I quadri di Caravaggio dal vivo al Castello Sforzesco

i-quadri-di-caravaggio-dal-vivo-al-castello-sforzesco
0 817

L’Estate sforzesca, in corso al Castello di Milano, sabato 18 agosto alle 21 propone quello che è, indubbiamente, uno dei suoi eventi più originali. Un omaggio a Caravaggio dove le opere dello straordinario pittore prendono vita davanti agli occhi degli spettatori. Verrà, infatti, usata la tecnica dei “tableaux vivants” per ricostruire dal vivo scene tratte dalle più celebri opere del Merisi: diciannove capolavori del Merisi interpretati dagli attori Gaetano Coccia, Francesco O. De Santis e Antonella Parrella. Un trio che proviene da Teatri 35. Tra i quadri si vedranno Il cesto di frutta, l’Adorazione dei pastori, San Matteo e l’Angelo, La crocifissione di San Pietro, Il martirio di Sant’Orsola, La resurrezione di Lazzaro, l’immancabile Decollazione del Battista e, ancora, Giuditta ed Oloferne, La crocifissione di Sant’Andrea, San Giovanni Battista, Maddalena in estasi fino a Salomè e la testa del Battista, San Francesco in Estasi e il ritratto di Caravaggio firmato da Ottavio Leoni.

Grande importanza, naturalmente, avrà la luce, così fondamentale nello stile dell’autore. Ma anche la musica: a fare da “colonna sonora” a queste visualizzazioni – una tecnica che ha radici antiche, quella del tableau vivant, che in certi casi serviva da vera e propria raffigurazione del quadro originale, irraggiungibile e irriproducibile – sarà la Milano Chamber Orchestra diretta da Marco Seco con una selezione di brani del repertorio Barocco.

Lascia un commento