Dio ride con Moni Ovadia

dio-ride-con-moni-ovadia
0 429

Nel venticinquesimo anniversario dell’uscita del suo famoso Oylem Goylem, lo scrittore e musicista Moni Ovadia torna con un nuovo spettacolo dal titolo Dio ride (Nish Koshe), in scena da martedì 2 ottobre fino a domenica 14 ottobre al Piccolo Teatro Grassi di via Rovello 2 a Milano. Scritta, diretta e interpretata dall’artista bulgaro, trapiantato nel capoluogo meneghino da molti anni, la piéce teatrale vedrà la partecipazione della Moni Ovadia Stage Orchestra, con Maurizio Dehò (violino), Luca Garlaschelli (contrabbasso), Albert Florian Mihai (fisarmonica), Paolo Rocca (clarinetto) e Marian Serban (cymbalon).

«Una zattera in forma di piccola scena approdava in teatro venticinque anni fa – ha scritto l’autore – trasportando cinque musicanti e un narratore, Simkha Rabinovich, che raccontava storie di gente esiliata e ne cantava le canzoni. Dopo un quarto di secolo, Simkha e i suoi compagni tornano per continuare la narrazione di quel popolo, per indagarne la spiritualità con lo stile che ha permesso loro di farsi tramite di un racconto fatto di storie e canti, di storielle e musiche, di piccole letture e riflessioni». Spettacoli in replica alle ore 16, 19.30 e 20.30, biglietti da 26 a 33 euro.

Lascia un commento