Al San Teodoro va in scena l’Everest

al-san-teodoro-va-in-scena-leverest
0 330

Spettacolo “ad alta quota” venerdì 13 aprile alle 21, al Teatro San Teodoro di Cantù. Chi, nella scorsa stagione, ha apprezzato (S)Legati, successo dell’omonima compagnia, con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi, apprezzerà anche Un alt®o Everest, spettacolo che racconta un’altra vicenda ambientata tra le montagne. Autori e attori, Fabris e Bicocchi portano in scena la storia di Jim Davidson e Mike Price. Sono due amici che condividono la passione per l’alpinismo e nel ’92, decidono di scalare il Monte Rainier, negli Stati Uniti. La cima è una meta ambiziosa per ogni scalatore, soprattutto nel Nord America, ma lo spettacolo non racconta solo l’impresa agonistica, ma soprattutto il viaggio interiore compiuto dai due protagonisti durante quell’avventura.

La messinscena, come accennato precedentemente, vuole essere la continuazione di (S)legati che porta sul palcoscenico vicende accadute in cordata, in un panorama mozzafiato, fatto i cime, di ghiacciai, crepacci e nevi eterne, difficile da trovare nel chiuso di un teatro. Il gradimento del pubblico ha mostrato che si tratta della strada giusta, per dare voce alle mille, cento storie di alpinisti e di montagna. La vicenda che vedremo in scena è realmente avvenuta e vuole essere universale. Biglietti da 15 a 7,5 euro. Info e prenotazioni: www.teatrosanteodoro.it e biglietti@teatrosanteodoro.it.
S. Cer.

 

Lascia un commento