A Canzo la svolta di Patrucco

a-canzo-la-svolta-di-patrucco
0 98

Parole e musica saranno protagoniste sabato 1° dicembre alle 21, al Teatro Sociale di Canzo. Va in scena C’era una svolta uno spettacolo di Alberto Patrucco e Antonio Voceri, con accompagnamento musicale dal vivo di Daniele Caldarini (pianoforte, chitarra, arrangiamenti e direzione musicale), Francesco Gaffuri (contrabbasso e basso elettrico) e Jacopo Pugliese (batteria). È un lungo viaggio nel tempo, eppure un breve percorso topografico. È l’esilarante storia di un cabarettista che dalla Brianza approda alla Milano della fine degli anni Settanta, con i suoi fervori e le sue irrisolte contraddizioni. Un mondo, se si vuole, né migliore né peggiore dell’odierno, semplicemente diverso e quindi unico, irripetibile.

Tra cabaret impregnati di fumo e night club scalcinati, tra improbabili impresari e spettatori indecifrabili, il Nostro vive una realtà di poeti e saltimbanchi in un tourbillon di sogni sospesi e che un tempo sembrava possibile toccare. Il protagonista, sempre in coda sulla Milano – Meda, ne ride – e parecchio – perché se una cosa la storia insegna è che a prendersi sul serio, non si fa mai un grande affare. Comicità priva di tormentoni, musiche senza tempo e canzoni rivelatrici, in uno spassoso spettacolo che ci afferra per mano e ci trasporta dal pentagramma di un vecchio spartito ai file multimediali col disincanto di una feroce ironia. Info e biglietti: 031684563 – 3319939726. Si può scrivere una mail a info@nonsoloturismo.net. Il sito è www.nonsoloturismo.net.

(Foto di Moreno Pirovano)

Lascia un commento