Violante Placido e Thom Chacon cantano il Messico a Cantù

violante-placido-e-thom-chacon-messicani-a-cantu
0 612

È dedicato al Messico l’appuntamento di giovedì 19 luglio alle 21 alla Corte San Rocco di via Matteotti 39 a Cantù con la rassegna Storie di cortile, organizzata da Andrea Parodi con l’intento di recuperare la «tradizione orale di una volta: i cantastorie e i raccontatori hanno sempre avuto il loro palcoscenico naturale, e anche la gente comune un tempo si passava le notizie, si confrontava e allestiva le commedie della vita quotidiana in questi centri di aggregazione». E gli ospiti sono davvero d’eccezione: Violante Placido e Thom Chacon.

Yayla – Musiche ospitali

Una coppia che non t’aspetti, ma che, invece, si è incontrata in occasione di Yayla – Musiche ospitali, doppio album pubblicato in occasione dell’ultima Giornata mondiale del rifugiato, fortemente voluto dal Centro Astalli (la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati – JRS) in collaborazione con Appaloosa Records. Tra le voci di Erri De Luca, Valerio Mastandrea, Donatella Finocchiaro e Evelina Meghnagi e le canzoni di tanti artisti del calibro di Antonella Ruggiero, Edoardo Bennato con Jono Manson, The Gang, Bocephus King, Neri Marcoré, James Maddock e tanti altri, ecco spuntare anche questo duetto che interpreta una canzone scritta dall’artista del Colorado dal titolo inequivocabile, I’m an immigrant.

thom-chacon-e-david-keyes-doppio-live-a-cantu

Thom Chacon

Fino a qualche mese fa pochissimi, anche tra gli appassionati di canzone d’autore americana, conoscevano Chacon che è, appunto, cantautore, autore di un terzetto di buoni dischi, un Live at Folson Prison (chi ci ricorda?), Featherweight fighter e un omonimo. Con il nuovo Blood in the Usa ha guadagnato la copertina del Buscadero, il punto di riferimento per chi ascolta musica a stelle e strisce, e ora il suo nome è sulla bocca di tutti (e non a caso sarà una delle star dell’imminente Buscadero day a Pusiano, assieme a tanti nomi citati prima). Violante Placido è, naturalmente, l’attrice, figlia d’arte, interprete di numerosissimi film e fiction che, da sempre, alterna a questa attività quella di cantautrice: ha realizzato due album – pubblicati come Viola – privilegiando la scrittura in inglese e atmosfere tipicamente americane.

Violante Placido

Ma non è tutto: «Una banda di Mariachi accompagnerà il pubblico per le strade del centro di Cantù e seguendola sino alla Corte San Rocco si verrà catapultati in una antica hacienda mexicana». Prima ancora, alle 19, Viola e Thom presenteranno l’album Yayla al Centro Commerciale Mirabello dove verranno intervistati dal giornalista di Radio Popolare Niccolò Vecchia. La serata, come tutte quelle della rassegna Storie di cortile, è a ingresso libero. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà ugualmente nella sala Zampese di corso Unità d’Italia 11. Infoline: 031/71.60.94.

Lascia un commento