Villa Carlotta tiene a battesimo Lacmus 2018

0 576

Inizia con un bis e un primo omaggio alle Affinità elettive, il LacMus festival 2018. La seconda edizione della rassegna musicale in Tremezzina, inaugurata con successo l’anno scorso su iniziativa del pianista Louis Lortie (nella foto in alto) e del direttore d’orchestra Paolo Bressan, prende il via ufficialmente alle 21 di giovedì 28 giugno in Villa Carlotta a Tremezzo con il concerto in duo di Lortie e della collega canadese Hélène Mercier, impegnati a celebrare gli anniversari tema dell’annualità del festival. Ciaikovskij, Debussy e la loro mecenate Nadežhda von Meck rivivranno sul Lario con la Suite n. 1 op. 5 Fantaisie – tableaux di Rachmaninov, En blanc et noir e La mer di Debussy e estratti dal Lago dei cigni di Ciaikovskij elaborati da Rachmaninov. In precedenza, alle 16, nel nuovo Auditorium dell’Istituto scolastico comprensivo della Tremezzina, una pre-inaugurazione sarà affidata ai giovani artisti di LacMus Festival Emma Arizza e Alexandra Cooreman, violini, Victoria Saldarini, violoncello, Danilo Mascetti e Sergej Redkin, pianoforte: una squadra di giovani comaschi e ospiti internazionali interpreti di Ciaikovskij, Saint-Saëns, Rachmaninov, Wienawski. Biglietti a 35/25 euro per il concerto serale; ingresso gratuito per la pre-inaugurazione. Info al sito lacmusfestival.com.

Lascia un commento