Un blues per Marco

un-blues-per-marco
0 662

Marco Longhi

Un pugno di amici musicisti per ricordare Marco Longhi con una festa dedicata al giornalista e critico comasco scomparso prematuramente cinque anni fa. Un blues per Marco, sabato 10 marzo, a partire dalle 21 sul palco di Nerolidio Music Factory in via Sant’Abbondio 7. Tre formazioni si alterneranno sul palco, tre band che incarnano altrettante passioni di Longhi. I Beat Ume recuperano l’esperienza psichedelica degli anni Sessanta, Il Centro del Fiume, in versione trio acustico, ha una particolare attenzione per la canzone d’autore mentre il Maxwell Street Combo incarna l’animo blues del compianto Marco. Longhi ha collaborato anche con La Provincia e ha scritto per tutte le principali testate musicali italiane nella stagione d’oro a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Music Box, Il Mucchio Selvaggio, L’Ultimo Buscadero e Il Blues sono solo alcune delle riviste per cui ha raccontato innumerevoli artisti, all’epoca pressoché sconosciuti, dedicando importanti pagine all’inesauribile amore per il blues e per la psichedelia americana. Entrato nel team diretto da Riccardo Bertoncelli aveva contribuito prima per Arcana e poi per i tipi di Giunti alla realizzazione di importanti enciclopedie musicali: il volume dedicato al blues è, ancora oggi, un punto di riferimento imprescindibile. Grande collezionista di dischi in vinile, era conosciuto e apprezzato in tutto l’ambiente giornalistico musicale italiano. La serata sarà condotta dal giornalista Alessio Brunialti e, gran finale, una jam session conclusiva vedrà sul palco ancora tanti altri musicisti. L’ingresso è libero.

Lascia un commento