That’s me, due giorni di autori emergenti

0 566

È un weekend interamente dedicato alla musica d’autore, inedita e tutta comasca, quello che si apre venerdì 28 dicembre al BeBop di via Pasquale Paoli 49 a Como grazie alla rassegna That’s me, ideata da Gabriele Gambardella e Music For Green, che da alcuni anni dà spazio alle voci e alle note di coloro che sono artisticamente nati sulle sponde del Lario e da qui sono partiti per la loro avventura nello straordinario mondo delle sette note. Per festeggiare al meglio la conclusione di un’annata decisamente positiva, gli organizzatori hanno deciso di moltiplicare gli sforzi, dando vita a due serate che raccoglieranno, come racconta il direttore artistico e presentatore Matteo Giudice, «quasi tutti gli artisti che hanno partecipato ai diversi appuntamenti di quest’anno di That’s me, per chiudere il 2017 nel migliore dei modi. Sarà davvero bello e interessante vedere esibirsi, sullo stesso palco, musicisti così diversi per età, percorso e background artistico, a prova che il nostro territorio possiede un numero notevole di talenti che vale la pena valorizzare. La rassegna, nata all’interno del Teatro dei Burattini Il giardino di Tavà, proseguirà anche nel 2018, con uno spettacolo itinerante che, una volta al mese, toccherà diverse location di Como e provincia, com’è accaduto lo scorso novembre all’Officina della Musica, mentre a gennaio saremo ospiti del Lighthouse Drinks & Food».

Mattiska HC

Quattordici i nomi presenti in scaletta, ma molti di più saranno i musicisti che prenderanno parte a questo evento così speciale, in uno dei locali che ha sempre mostrato particolare attenzione e apertura nei confronti della musica del territorio. Venerdì sera, dalle 22, si esibiranno, rigorosamente in chiave acustica, Mirko Ortodoro alla voce e alla chitarra, Mattiska HC, giovane cantautrice dalle sonorità pop e folk internazionali e la band The UPsweep, che, per l’occasione, non si avvarrà della batteria di Giuseppe Puopolo, ma vedrà la cantante Debora Manfredi proporre alcuni brani tratti dall’album d’esordio My paranoia accompagnata dalle chitarre di Daniele Cantaluppi e di Alessio Sala Tenna.

The UPsweep

Insieme a loro, saliranno sul palco l’eclettico songwriter Marco Padula, il cantautore Cristiano Stella, fondatore di Paspo e di Oltre il Giardino Project e Andrea Bordoli, componente della band rock strumentale The Made. Anche per sabato sera è attesa una lunga e interessante scaletta di artisti, come il duo formato da Rena Blues e Massimo Rai, con le loro chitarre e i loro malinconici ritmi blues, due rappresentanti della band Nik Irreale, Nik Garganigo e Luca Stasi alla voce, ai cori e alle chitarre e il cantante, autore e chitarrista Davide Noseda, che, sostenuto dal tappeto ritmico di Alberto Maccarrone alle percussioni, eseguirà pezzi de Les Fleurs Des Maladives, il gruppo rock di cui entrambi fanno parte.

A loro si aggiungeranno il rapper Den Sk e Diego Skitte, cantautore dalle contaminazioni rap, accompagnato dalla chitarra di Massimo Olivieri, che si esibirà a sua volta proponendo brani degli R.d.G. (Rumore di Gente). Interverrà anche Gas Fusaro, ex cantante dei Minerva, in coppia con il padre Mario Fusaro, noto musicista comasco. Entrambe le serate saranno ad ingresso gratuito.

Lascia un commento