Supersuckers, a Cantù lo spirito più duro del rock

supersuckers-a-cantu-lo-spirito-piu-duro-del-rock
0 146

Giovedì 6 dicembre, alle 22, un grandissimo trio a stelle e strisce accenderà di pura energia il club canturino All’Unaetrentacinquecirca. In cartellone lo show dei Supersuckers, storica band di Tucson, Arizona, in tour per celebrare il trentennale dalla fondazione e i 20 anni dell’ album capolavoro The evil powers of rock’n roll, disco che eseguiranno integralmente, per poi lasciare spazio in scaletta alle canzoni del recente Suck it. Fu la mitica etichetta di Seattle, Sub Pop, a lanciarli in piena epoca grunge, anche se il loro suono, distaccandosi dalla ten- denza che allora andava per la maggiore, tritava insieme, con attitudine sanguigna, elementi di puro rock’n’roll con urgenze garage punk, rock sudista e addirittura classico country.

Dalla formazione statunitense in passato sono passati diversi musicisti, ma attualmente si presenta con il fondatore Eddie Spaghetti (basso e voce), Metal Marty Chandler (chitarra) e Christopher Chango Von Streicher (batteria) a costituire un centratissimo power trio che offre spettacoli di incontaminato spirito rock. Tra le illustri collaborazioni vanno ricordate quelle con artisti del calibro di Willie Nelson, Steve Earle, Eddie Vedder dei Pearl Jam.

Ingresso a 15 euro.

Lascia un commento