Salvati da solo! Musica e arte Intensivamente insieme

salvati-da-solo-festival-di-musica-arte-e-impegno-a-seregno
0 287

È un Festival, o forse molto più di questo. È un contenitore, di musica, arte e impegno sociale. È Salvati da solo, un’occasione che vedrà riunite molte realtà musicali, accompagnate da diverse chicche, venerdì 6 aprile all’Arci Tambourine di via Tenca 16 a Seregno. Partendo dalla musica, sul palco si alterneranno numerosi artisti: The Lonely Rat, progetto solista di Matteo Griziotti, cantante e chitarrista dei Merci Miss Monroe, i comaschi Les Fleurs des Maladives, con Davide Noseda (voce e chitarra), Ugo Canitano (basso) e Alberto Maccarrone (batteria), che si esibiranno in chiave acustica, il cantautore ZuiN e la band degli Arancioni Meccanici, formata da Gianfranco Fresi, Massimo Di Marco Andrea Mottadelli e Stefano Penolazzi.

Les Fleurs des Maladives

Sarà presente anche il musicista Giuseppe Magnelli, che sonorizzerà il capolavoro del muto Metropolis di Fritz Lang e saranno inoltre allestite le mostre fotografiche di Laura Benaglia e Matteo Mandelli. Il compito di chiudere il Festival, a sostegno di Intensivamente insieme onlus, spetterà al cantautore e polistrumentista Giuliano Dottori (nella foto in alto), già membro degli Amor Fou e direttore artistico del festival Musica distesa. Apertura alle 19, inizio concerti alle 21.30. Ingresso a 3 euro con tessera Arci.

Lascia un commento