Punk sotto le feste a Cantù

les-fleurs-des-maladives-e-la-resurrezione-del-rock
0 206

Venerdì 22 dicembre, il Natale si veste di colori sgargianti e sonorità punk rock All’Unaetrentacinquecirca di Cantù. Dalle 22, tre band si alterneranno sul palco dello storico club in via Papa Giovanni XXIII 7: il compito di aprire la serata spetterà ai Leukemia, seguiti dai canturini LaTigre, per due set decisamente travolgenti, che anticiperanno il potente live de Les Fleurs Des Maladives (nella foto in alto), reduci da numerosi concerti in giro per l’Italia.

LaTigre

Il “furioso trio”, formato da Davide Noseda (voce e chitarra), Ugo Canitano (basso) e Alberto Maccarrone (batteria), ha esordito una decina di anni fa con Antinomìe, un EP autoprodotto che conteneva il brano Novembre, successivamente cantato anche da Nada e incluso nel suo disco Nada live Stazione Birra del 2009. È del 2013 la pubblicazione del primo album dal titolo Medioevo, che ha ottenuto ottime recensioni da parte della stampa specializzata, oltre a ricevere, per il brano Dharamsala, il premio di Amnesty International per l’impegno nei diritti umani.

Nel febbraio di quest’anno è uscito Il rock è morto, opera seconda band, per l’etichetta Ostile Records, prodotto da Max Zanotti (Deasonika, Rezophonic, Casablanca) e impreziosito da un featuring di Alteria sulla cover della canzone di Lucio Battisti Le tre verità. Ingresso a 3 euro.

Lascia un commento