Primavera prog con Jackson e Lo Muscio

primavera-prog-con-jackson-e-lo-muscio
0 451

Sassofono e organo a canne: un’abbinamento che più rock non si può. L’idea è venuta alla Primavera Musicale di Cantù, che ha chiamato, unendo le forze dell’associazione Amici dell’organo di Cantù e l’assessorato comunale per la cultura, il sassofonista, flautista e compositore britannico David Jackson (nella foto in alto) e l’organista italiano Marco Lo Muscio.

Marco Lo Muscio

Il duo originalissimo suona insieme da tempo, unendo le poliedricità di ciascuno dei com- ponenti in serate di musica crossover degli ultimi settant’anni, da Ligeti ai King Crimson passando per Steve Hackett e dallo stesso Lo Muscio. Jackson è conosciuto per la sua lunga militanza nel gruppo di rock progressivo Van Der Graaf Generator, dei quali fu membro per la maggior parte degli anni Settanta e per la loro riunione del 2005. Il suo modo di suonare il sassofono è caratterizzato dall’uso frequente di due strumenti suonati nello stesso tempo, uno stile che riprese dal jazzista Rahsaan Roland Kirk, che per stile e tecnica influenzò moltissimo Jackson. Dal 2007 (con la pubblicazione dell’album Prog family) collabora con la rinnovata formazione dello storico gruppo progressive italiano Osanna.

Lo Muscio è tra i più poliedrici musicisti della sua generazione: organista, pianista e compositore, collabora spesso con artisti come Kevin Bowyer, David Jackson, John e Steve Hackett dei Genesis. Le sue composizioni di Marco vengono eseguite in tutto il mondo sotto le dita di alcuni dei più rinomati organisti. Ha ricevuto commissioni per nuove composizioni da istituzioni come Harvard. Appuntamento alle 21 di venerdì 18 maggio nella basilica di San Teodoro.

Lascia un commento