Parco Tittoni riapre con la Silent Disco

parco-tittoni-riapre-con-la-silent-disco
0 370

Dal 2015 portano in piazze e locali un silenzio assordante, una festa per pochi nascosta dentro cuffie in cui risuonano diverse colonne sonore di una stessa serata. Sono i ragazzi di Calypso Silent Disco, che inaugurano la stagione 2018 di Parco Tittoni, il più grande festival di Monza e Brianza, giovedì 17 maggio dalle 19.30 in compagnia dei colleghi della Silenzio Silent Disco. Sotto la supervisione dei responsabili della community Nasty Party, che avranno l’onore e l’onere di tenere alto lo spirito dei partecipanti ogni giovedì da qui alla fine della rassegna di eventi, Villa Tittoni ospiterà una folta folla di ballerini circondati da una calma surreale. In cuffia, tre dj per tre diverse frequenze su cui sintonizzarsi a piacimento, per vivere un momento di condivisione, tutti sotto lo stesso cielo e le stesse costellazioni, simbolo della manifestazione per quest’anno, ma spinti da stimoli differenti. Marchio di fabbrica della Nasty Party sarà poi promozione sulle birre medie, due a 8 euro. Ingresso gratuito con noleggio cuffie a 8 euro.

Nel 2016 un orso coi suoi amici animali, nel 2017 una coppia di dinosauri innamorati e, per questa settima edizione, simbolo di Parco Tittoni saranno le stelle. Un riferimento agli astri che vuole ricordare l’obiettivo del festival più grande di Monza e Brianza: puntare sempre più in alto. Arrivata alla settima edizione, l’iniziativa vanta presenze da capogiro, 250 eventi disseminati giorno per giorno dal 17 maggio al 9 settembre 2018, un elevatissimo potenziale aggregante e una selezione di attività eterogenee e adatte a fasce d’età trasversali. I piccoli angoli di magia – il bosco con le amache, i due grandi palcoscenici – di Villa Cusani Tittoni in via Lampugnani 6 a Desio sono ormai impressi nell’immaginario di migliaia di persone e ancora una volta tornano a fare da sfondo a un’intera costellazione di eventi e incontri. Per l’area musicale, fra i nomi di punta figurano Morgan (13 luglio), Tonino Carotone (19 maggio), Cristina D’Avena (2 giugno) e i Selton (8 settembre), un carnet che butta un occhio alla musica indipendente ma tiene conto anche del divertimento delle famiglie.

A contornare i concerti, un planning settimanale straripante: per il Cinema sotto le stelle del lunedì, si avrà la possibilità di accoccolarsi fra gli alberi e assistere a pellicole come Dunkirk, The post o Tre manifesti a Ebbing, Missouri. I martedì si verificheranno intersezioni fra i consueti dj set con birre in promozione della Friends night e due interessanti novità: improvvisazione per il festival Jazz e dintorni, degustazione di vini scelti in abbinamento alla musica per A glass of wine. Teatro, poesia e cantautorato intimista trovano posto di mercoledì, seguiti per contrasto da Nasty thursday farciti di cocktail speciali e musica da ballo. Il weekend sarà tempo di sbizzarrirsi con feste a tema contornate da street food e birre artigianali, per poi chiudere in relax con le domeniche in famiglia.

Nota di merito del festival è anche l’impegno che gli organizzatori mettono al fine di raggiungere il massimo dell’inclusività. A questo scopo, non solo verrà allestito un mondo di zucchero filato, bolle di sapone e attività circensi per i piccini, ma verrà anche rinnovata la partnership con TikiTaka – Equiliberi di essere, un progetto sociale nato fra Desio e Monza che riunisce persone con disabilità e si impegna a trovare spazi in cui possano esprimere il loro potenziale, anche, come in questo caso, attraverso arti performative. Le attività di Parco Tittoni sono organizzate dalla cooperativa Mondovisione onlus e da Arci Tambourine, in partnership col Comune di Desio e Consorzio Comunità Brianza. Produzione degli spettacoli a cura di Shining Production, ViaAudio, Daab e Barley Arts. Media partner Radio Lombardia. Per maggiori info consultare www.parcotittoni.it.

Lascia un commento