Note di Scozia in Officina con Tony McManus e Julia Toaspern

note-di-scozia-in-officina-con-tony-mcmanus-e-julia-toaspern
0 157

Una serata imperdibile per chi ama il suono della chitarra acustica, la musica folk anglo – celtica, la Scozia e le sue suggestioni e, ciliegina sulla torta, il whiskey d’Oltremanica. L’Officina della Musica di via Giulini 14 ospita Tony McManus, martedì 13 novembre alle 21, in una serata organizzata con l’associazione Oro di Scozia, che vedrà il grande musicista di Paisley accompagato dalla splendida voce, dalla chitarra e dal funambolico violino di Julia Toaspern.

Si stilano periodicamente elenchi dei “migliori del mondo” e, spesso, lasciano il tempo che provano, ma McManus è perennemente presente ai piani alti di quelle classifiche, oppure basterebbe l’endorsement di John Renbourn, compianto genio chitarristico dei Pentangle, che lo incoronò, senza mezzi termini, il più grande del mondo. Ma non è solo il virtuosismo di Tony a lasciare a bocca aperta. È anche l’estrema semplicità con cui affronta le parti chitarristiche più intricate, la versatilità nel passare da un genere all’altro (non disdegna anche incursioni classiche e ha avuto anche il modo di intrecciare le corde con jazzisti come John McLaughlin: troppe note per due orecchie sole), il grande cuore e l’ironia. Il tutto, stasera, ingentilito dalla presenza di Julia e, alla fine, torbato da una degustazione di scotch. Ingresso per i soci a 15 euro.

Lascia un commento