Natale in Gospel a Cantù

natale-in-gospel-a-cantu
0 288

Sarà il significato del termine inglese (letteralmente “parola di Dio”, “Vangelo”), sarà quel sentimento di felicità che esplode in petto durante l’ascolto di certi brani, sarà l’inevitabile associazione con le festività e il calore delle cose belle, sarà la suggestione dettata dal cinema e da certi film che appartengono alla memoria collettiva, ma il Santo Natale chiama il Gospel, e il Gospel non solo risponde, ma spesso lo fa in un modo così elegante e sublime che da solo basterebbe, a rendere quel giorno lì ancora più speciale. Non può stupire dunque che, proprio in occasione del 25 dicembre, uno dei club live più prestigiosi dell’italico stivale (e questo ce lo dice pure la stampa specializzata nazionale, quindi un motivo in più d’orgoglio) decida di ospitare una formazione americana dal talento straordinario, che per la prima volta si esibirà in Italia e porterà con sé lo spirito originario della musica Gospel delle proprie radici. Il locale in questione sarà, ovviamente, All’Unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù, che, dalle 22 del giorno di Natale, si riempirà della magia di Heart and Soul of Gospel, un ensemble di musicisti provenienti dal South Carolina e composto da Jerome J. Griffin alla voce e al basso, Dominique Fitiz e Pearl Griffin alle voci, Anthony Thomson alla batteria e alla voce, Andrew Moles alle tastiere e Jesse Robinson alla chitarra.

Griffin, che ha fondato questo ensemble nel 2015, è entrato in contatto con il mondo Gospel fin da bambino e, negli anni, ha sviluppato un forte interesse anche per altri generi musicali, fra i quali spiccano soul, R’n’B, il reggae e moltissime diramazioni e stili della musica afroamericana, pur rimanendo fedele al suo primo amore. Da giovanissimo, infatti, è entrato a far parte dei Tony Washington Singers, nel quale ha ricoperto il ruolo di cantante, bassista e arrangiatore, collezionando con esso numerosi tour in Svizzera, Italia, Spagna, Slovenia e Crozia, oltre a intraprendere, in parallelo, una brillante carriera solistica, esibendosi nei migliori jazz club del sud degli Stati Uniti. L’avventura relativamente recente con l’Heart and Soul of Gospel ha dunque basi solide ed eccellenti, che ben si riconoscono durante le perfomance del gruppo, capaci di trasformarsi in un’autentica testimonianza di vibrante e sentita condivisione, di preghiera appassionatamente partecipata. Un perfetto mix di molteplici influenze di Gospel tradizionale e contemporaneo, impreziositi da arrangiamenti dalle delicate sfumature soul, sapientemente dosati e proposti con energia e grazia, uno spettacolo che riporta a galla la vera e profonda tradizione della musica religiosa afroamericana del sud degli States, un concerto che darà la possibilità di vivere un’esperienza unica e meravigliosa, un tuffo in un mondo musicale (e non solo) capace di coinvolgere e trasmettere gioia e buoni sentimenti, e non solo a Natale. Ingresso a 15 euro.

 

Lascia un commento