Musicisti a raccolta in Officina per una giornata di note solidali

musicisti-a-raccolta-in-officina-per-una-giornata-di-note-solidali
0 1538

Una giornata di musica e solidarietà per chi è appena tornato dalle vacanze e, anche, per fare idealmente da ponte verso gli eventi che verranno. È l’Officina della Musica di via Giulini 14 a proporla: sabato 25 agosto, dalle 14 a mezzanotte, si avvicenderanno sul palco tutti i musicisti che vorranno: una giornata tutta per loro per farsi ascoltare, per ascoltarsi e conoscersi a vicenda, per improvvisare jam session senza distinzione di generi e stili, solo con la voglia di suonare e cantare assieme per una buona causa,

Si attendono numerosi musicisti: sul palco c’è posto per tutti

Anzi, una doppia buona causa perché due sono le associazioni che hanno ideato questo evento: la Lega italiana fibrosi cistica Lombardia e Kibaré onlus. Lifc Lombardia ha come finalità l’affiancamento dei centri medici regionali impegnati «nella cura e nella ricerca, contribuendo a sostenere economicamente alcune figure professionali indispensabili, ad acquisire strumentazione di ultima generazione e ad apportare migliorie strutturali delle aree dedicate». Inoltre sostiene progetti di ricerca orientati sul paziente, dialoga «assieme ai medici con la dirigenza degli ospedali e della Regione, perché partendo da una valutazione oggettiva delle attività in essere e delle esigenze di sviluppo continuo, tramite il Manuale di Accreditamento Lifc–Sifc, vengano garantite le risorse indispensabili alla cura» e, inoltre, rappresenta i pazienti e le loro famiglie con i centri medici e le istituzioni. Non esiste, purtroppo, una cura risolutiva per questa malattia ereditaria che colpisce circa un bambino ogni 2.500 nati (i portatori sani si calcola siano circa un individuo su venticinque), ma la ricerca ha fatto e sta compiendo passi da gigante.

Possono partecipare formazioni già collaudate, ma anche musicisti singoli pronti alla jam session

Kibaré è una realtà nata cinque anni fa a Como e si occupa di adozioni a distanza, progetti mirati all’istruzione, alla alimentazione e alla salute in Burkina Faso, Paese nel quale i soci fondatori hanno promosso e finanziato negli ultimi venti anni, in collaborazione con varie Ong italiane, numerosi progetti finalizzati al sostegno dei diritti dei minori alla famiglia, alla salute, all’istruzione, acquisendo un’approfondita conoscenza della realtà del Paese e rapporti di collaborazione e fiducia reciproca con le autorità locali. “In questo momento – spiega Olivia Molteni Piro, ideatrice di questa giornata della musica assieme a Massimo Ceppi di Lifc e a Cecilia Casella dell’Officina della Musica – stiamo finanziando la riapertura della mensa della scuola che si aprirà alla periferia della capitale, Ouagadougou, distrutta dalle piogge di due anni fa”. Tra i musicisti che hanno già dato la loro adesione troviamo Franco D’Auria, Bruno Lavizzari, Cristiano Stella, Antonio Princiotta, Giuliano Ros, Sara Galasso, Lara Busato, Daniele Ridolfi, Renato Franchi, Francesco Andreotti, Mario Bargna, Mario Preda, Franco Silano e tanti altri arriveranno. Non è obbligatorio prenotarsi per salire sul palco (anche se, organizzativamente è consigliato): per farlo si può chiamare il 3492803945 segnalando la propria adesione e dando un orario di massima.

(Foto di Edmondo Canonico)

Lascia un commento