Melody Gardot chiude il Festival di Arconati

melody-gardot-chiude-il-festival-di-arconati
0 152

Si conclude lunedì 23 luglio il Festival di Villa Arconati, che ha visto esibirsi, sul palco della “piccola Versailles” in via Fametta 1 a Castellazzo di Bollate artisti di fama internazionale, come testimonia lo straordinario talento e l’eleganza della cantante statunitense Melody Gardot, classe 1985, che avrà il compito di chiudere l’edizione 2018. Nata nel New Jersey ma cresciuta a Philadelphia, ha iniziato a suonare il pianoforte da bambina e a esibirsi nei locali all’età di 16 anni. In seguito ad un incidente stradale avvenuto nel 2003, che le ha procurato gravi lesioni alla testa e alla spina dorsale, la Gardot si è avvicinata alla musicoterapia, grazie alla quale ha potuto intraprendere un efficace percorso di riabilitazione.

Ha così imparato a suonare la chitarra ed il suo primo ep, Some lessons: the bedroom sessions, contiene i brani composti nel lungo periodo di degenza ospedaliera. A oggi, con i suoi otto album e i suoi 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo, l’artista è considerata una delle voci più belle del panorama jazz americano. Inizio concerto ore 21, biglietti a 36 euro.

Lascia un commento