Lifschitz suona Janacek, Bartok e Rachmaninov a Griante

lifschitz-suona-janacek-bartok-e-rachmaninov-a-griante
0 492

Konstantin Lifschitz, il pianista russo che vanta «una reputazione nel mondo per lo straordinario talento di tenacia, sincerità e suadente bellezza» suona alle 21 di domenica 16 settembre nella Chiesa anglicana di Griante nel penultimo appuntamento del festival Great pianists on Lake Como per l’Accademia Internazionale Lago di Como di William Grant Naboré.

Il ciclo Sul sentiero di rovi di Leós Janàček, sei Danze in ritmo bulgaro di Bartók, la Sonata in la minore opera postuma D 143 di Schubert e una selezione di Preludi di Rachmaninov fan- no il programma di raro interesse. Quarantaduenne, il pianista russo è uno dei vertici di caratura mondiale forgiati da Brendel, Schnabel, Fleischer; concertista attivissimo, è membro della Royal Academy of Music di Londra e professore all’Università di Lucerna.

Lascia un commento