L’arpa celtica di Pauline Fazzioli al Birrivico

larpa-celtica-di-pauline-fazzioli-al-birrivico
0 711

Sonorità suggestive e atmosfere magiche. Questo è quello che accadrà mercoledì 13 dicembre, al Birrivico di via Borgovico 28 a Como, in occasione dell’inaugurazione della mostra d’arte La Luna e il Medioevo di Marcella Chirico. Dalle 19.30, si terrà il concerto dell’arpista e arpaterapeuta comasca Pauline Fazzioli, che proporrà alcuni brani contemporanei e tradizionali, lasciando spazio all’improvvisazione. Sarà possibile godersi il concerto gustando gli ottimi piatti preparati dalla cucina del locale e sorseggiando una buona birra artigianale.

in-mostra-la-luna-e-il-medioevo-di-marcella-chirico

La luna di Marcella Chirico

Pauline Fazzioli ha suonato dal 2001 al 2017 nella Celtic Harp Orchestra di Fabius Constable, con cui ha tenuto centinaia di concerti, in Italia e all’estero. Fin dall’adolescenza si è interessata di visualizzazione creativa, PNL e di rilassamento, ha studiato per tre anni arpa classica al Conservatorio di Como e il suo desiderio di utilizzare la musica come forma di comunicazione empatica, l’ha portata a specializzarsi in arpaterapia presso il Centro di Ricerca musicoterapica Arpamagica di Milano. Nel 2016 ha ricevuto il primo livello di Komyo Reiki e al momento lavora in mezzo alle arpe tutti i giorni, come assistant manager presso Arpitalia.

Pauline Fazzioli

Insieme al polistrumentista, artista visivo e liutaio Luka Zotti sta realizzando Echoes of colors, un album di musica ambient/meditativa con harmonium indiano e arpa celtica, ideale per yoga, relax, massaggi, centri benessere e spa, o semplicemente per lasciarsi attraversare da suoni rigeneranti a 432 Hz, la frequenza curativa a cui vibrano l’Universo e il corpo umano. Per supportare il loro progetto, coprire parte dei costi di produzione, il mix/mastering e il costo della stampa dei CD, i due artisti hanno avviato una campagna di crowdfunding, che si chiuderà il 20 gennaio, con una serie di ricompense davvero interessanti, tra cui dischi, letture intuitive di carte, incontri di arpaterapia e concerti.

Lascia un commento