LacMus 2018 saluta con un grande concerto

0 498

Concerto di chiusura a cinque stelle per LacMus 2018, domenica 8 luglio alle 19.30 al Grand Hotel di Tremezzo, dove il pubblico potrà applaudire, riuniti in un’unica imperdibile serata, i protagonisti che hanno animato la seconda edizione del festival della Tremezzina. Ritornano, infatti, in veste di solisti l’arpista francese Marie-Pierre Langlamet, prima parte dei Berliner Philharmoniker e il clarinettista Anton Dressler (nella foto in alto), docente di conservatorio in Italia e grande esperto di musica contemporanea.

clarinettissimo

Anton Dressler

Ad accompagnarli sarà il LacMus Festival Ensemble diretto da Paolo Bressan: nelle file di questa orchestra, creata per l’occasione, siedono artisti attivi presso istituzioni prestigiose come la Dallas Symphony Orchestra, la Royal Academy of London, i Berliner Philharmoniker, le italianissime orchestre dell’Arena di Verona e della Rai di Torino, il Conservatorio di Amsterdam e, infine, la Cappella Musicale Regina Elisabetta del Belgio. Una squadra di fuoriclasse, chiamata a chiudere in crescendo l’edizione 2018 di LacMus. Anche il programma si ricollega ai contenuti musicali degli appuntamenti che hanno costituito, giorno dopo giorno, il fitto cartellone del festival, accostando ancora una volta Rossini, Debussy e Tchaikovskij per ricordare i rispettivi anniversari.

Biglietto intero a 35 euro, ridotto (per i residenti in Tremezzina e studenti under 26) a 25 euro.

Lascia un commento