La giovane Ran Jia per il Grand International Piano Festival

la-giovane-ran-jia-per-il-grand-international-piano-festival
0 195

La Chiesa Anglicana di Griante, che sembra ancora risuonare delle note travolgenti del recital di François Dumont di domenica, è pronta ad accogliere gli ultimi concerti del Grand International Piano Festival “Great Pianists on Lake Como” dell’Accademia internazionale del pianoforte di William Grant Naboré. Sabato 15 settembre, domenica 16 e lunedì 17 tre recital chiuderanno la manifestazione destinata a sostenere il ritorno della scuola di salto perfezionamento pianistico nella storica sede di Griante, grazie alla disponibilità di alcuni fra i più brillanti allievi dell’accademia.

Alle 21 di sabato tocca alla grazie ed energia di Ran Jia rendere omaggio alla storia pianistica in Tremezzina creata da Artur Schnabel. La giovane pianista cinese, che ha catalizzato l’attenzione del pubblico internazionale per le sue interpretazioni fuari dal comune del catalogo pianistico di Franz Schubert, metterà a confronto la Sonata schubertiana in sol maggiore D 894 e le monumentali Variazioni e fuga su un tema di Händel, op. 24 di Johannes Brahms. Biglietti a 35/20 euro all’ingresso della chiesa.

Lascia un commento