La Casa della Musica ricorda la tragedia di Terezín

la-casa-della-musica-ricorda-la-tragedia-di-terezin-2
0 525

Annamaria Garibaldi

Il progetto Terezin torna a Como puntuale, come da quattro anni a questa parte, acquisendo una dimensione nazionale. Casa della Musica di Como sarà alle 20.30 al Salone Musa dell’associazione Carducci di viale Cavallotti 7 per ricordare ancora una volta il giorno del 1944 in cui una generazione di brillanti musicisti, le cui opere sono rimaste a lungo sconosciute, cadde vittima dello sterminio nazista: individui e artisti la cui attività di produzione ed esecuzione musicale non si era arrestata durante il periodo di oppressione e prigionia nel ghetto di Terezin.

Nato nel 2015 da un’idea del musicologo Guido Barbieri e fatto suo dalla Casa della musica di Como, il Progetto Terezin è ora esteso alle città di Milano, Roma, Trieste, Pesaro, Gorizia e Pontassieve ma mantiene in riva al Lario la propria scintilla primigenia: realizzare il 17 ottobre di ogni anno o nella stessa settimana iniziative musicali e di riflessione che possano restituire senso ed autonomia alle musiche degli artisti di Terezin. Il soprano Valentina Coladonato (nella foto in alto) e Annamaria Garibaldi al pianoforte proporranno musica di Ilse Weber, Viktor Ullmann, Erwin Schulhoff. Interverranno Bruno dal Bon e Riccardo Pecci. Ingresso a 8 euro.  Ritotto (studenti) a 5 euro.


Programma:

Ilse Weber
• Ich wandre durch Theresienstadt

Viktor Ullmann
Berjoskele (Jiddische Lieder op.53)
• Sturmlied

Ilse Weber
• Und der Regen rinnt

Erwin Schulhoff
Esquisses de jazz (piano solo)
1. Rag
2. Boston

Viktor Ullmann
Six sonnets de Louïze Labé op.34
1. Claire venus
2. On voit mourir
3. Je vis, je meurs
4. Luth, compagnon
5. Baise, m’encor
6. Oh si j’étais

Erwin Schulhoff
Esquisses de jazz (piano solo)
3. Tango
4. Blues

Ilse Weber
Wiegala

Lascia un commento