Jazzin’ around Baroque all’hangar Intorno al Festival

jazzin-around-baroque-allhangar-intorno-al-festival
0 905

Jazz e barocco sono amici da tanto. La libertà espressiva affidata all’interprete, la possibilità di improvvisare, la presenza del basso continuo, lo “swing” e le tematiche, che hanno portato decine di jazzisti a rivisitare brani d’epoca barocca, sono elementi che affascinano anche Paola Quagliata, anima del concerto Intorno al Festival Como Città della Musica 2018 che si terrà mercoledì 11 luglio alle 22 all’Hangar Aero Club, letteralmente a due passi dal lago.

Roberto Mattei, Roberto Olzer, Paola Quagliata e Rudy Royston

Con Jazzin’ around Baroque (che è anche un bel cd per Piacenza Music) Paola, vincitrice nel 1994 del Concorso Aslico per giovani cantanti lirici, porterà la lettura jazzistica sua e di Roberto Olzer al pianoforte, Roberto Mattei al contrabbasso e Rudy Royston alla batteria, lungo il filo della tematica amorosa le cui innumerevoli sfumature rimaste invariate dal 1500 a oggi. Le melodie di Vivaldi, Haendel, Caccini, Purcell e Monteverdi troveranno nuova forma in un raffinato e coinvolgente mood jazzistico. Un progetto che unisce il mondo antico a quello moderno, Henry Purcell a Duke Ellington e Antonio Vivaldi a Sonny Rollins. Gli arrangiamenti sono di Rudy Royston, Luca Garlaschelli e Davide Corini. L’evento, si svolgerà all’hangar anche in caso di maltempo.

Lascia un commento