Intorno al festival a suon di danza in riva al lago

intorno-al-festival-a-suon-di-danza-in-riva-al-lago
0 457

Un danzatore, una fisarmonica, danze su melodie e ritmi del mondo e una delle spianate più suggestive di Como, quella che affaccia al lago ai piedi del monumento ai Caduti, fra i giardini e il quartiere del Razionalismo. Sono questi gli ingredienti dell’appuntamento di mercoledì 4 luglio con Intorno al Festival Como Città della Musica. Alle 20, si guarderà il tramonto in riva al lago con la fisarmonica di Davide Vendramin che sarà accompagnata dal movimento del ballerino Luca Scaduto. Danzare Astor Piazzolla piuttosto che danze morave o bulgare come quelle musicate da Leos Janacek o Volodomir Semjonov è tutto da vedere: ancor di più quando l’abbinamento si spinge, sul colore inconfondibile della fisarmonica, ai Ballabili dei Vespri siciliani di Verdi o al Barbiere di Siviglia di Rossini. La combinazione di musica singolare, luoghi fascinosi ed orario non consueto è garantita anche stavolta da Intorno al Festival. scaduto, giovanissimo, è danzatore al Croatian National Theater di Split dopo esperienze a Valencia e in Italia. Vendramin ha una carriera internazionale importante con orchestre come La Verdi e Osi di Lugano; insegna nei Conservatori di Vicenza e della Sviz- zera Italiana.

Lascia un commento