Il dub box degli Almamegretta al Carroponte

il-dub-box-degli-almamegretta-al-carroponte
0 603

Trent’anni e non sentirli affatto, perché l’energia, la grinta e la passione sono le stesse che, nel 1988, diedero i natali a questa band, una delle più premiate del panorama musicale italiano, che vanta quindici album da studio e ben tre Targhe Tenco. Loro sono gli Almamegretta, cuore napoletano e anima cosmopolita, un perfetto mix di sonorità trip hop, reggae, dub, rap e canzoni partenopee, sabato 1° settembre protagonisti sul palco del Carroponte di via Granelli 1 a Sesto San Giovanni con un live set Dub box, chiaro esempio della capacità creativa e innovativa del gruppo, giocato sull’alternarsi di basse frequenze.

 

Un progetto in cui i nuovi brani della storica band, mantenendo intatte le origini e i ritmi di riferimento, sono stati completamente remixati da grandi dj e producer provenienti da tutto il mondo, come Adrian Sherwood, Dennis Bovell, Gaudi, Vibronics, Lee “Scratch” Perry, Manasseh, Mario Conte, Dj Khalab & Mess Morize e Paolo Baldini, e che, in questa occasione, saranno proposti da Raíz (voce), Gennaro T (batteria), Paolo Polcari (tastiere) e l’ingegnere del suono Albino D’Amato. Area food & beverage attiva dalle ore 19, inizio spettacolo ore 21.30 circa. Ingresso gratuito.

Lascia un commento