Il colore della viola a Villa Carlotta

0 536

Dopo il violino, tocca alla viola tinteggiare i pomeriggi di Villa Carlotta con la locandina del Lake Como International Music Festival. Alle 17.30 di venerdì 24 agosto le tinte un poco più scure e calde dell’altro arco “da braccio” sono attese fra i marmi che affacciano sulla Tremezzina con Silvestro Favero, accompagnato al pianoforte da Valter Favero.
Due grandi sonate e un brani d’effetto altrettanto significativo faranno la cifra de Il colore della viola in programma. Silvestro Favero metterà a confronto i grandi afflati romantici della Sonata in la maggiore di Cesar Franck, che nella sua versione per viola si carica ulterioremente di sfumature dense, malinconiche e profonde, alla Sonata per la grand viola di Niccolò Paganini. Virtuosismi diversi e ugualmente emozionanti a confronto, con la Sonata di Paganini – originaria per viola e orchestra – segno dell’interesse profondo e particolare del grande violinista anche per la viola e in particolar modo per le viole sonore e di grandi dimensioni. Il brano paganiniano, in particolare, si caratterizza per essere costruito in un’unico movimento articolato in tre sezioni (Introduzione, Cantabile e Tema con variazioni) che, singolarmente, fanno eco ulteriore alla struttura ciclica della Sonata di Franck, concepita mezzo secolo dopo quella paganiniana.

Stella a brillare sul concerto del duo Favero sarà, in apertura, il messaggio profondo e toccante di Kol Nidrei op. 47 di Max Bruch, il comandamento biblico e preghiera fatti musica.
Silvestro Favero fa parte da vent’anni dei Solisti Veneti di Claudio Scimone. Allievo di Asciolla e Giuranna, dopo varie vittorie in concorso, nel 1998 è stato scelto da Abbado come prima viola nella Gustav Mahler Jungendorchester; da allora ha suonato in grandi orchestra come Fenice, Arena di Verona, Verdi di Milano. Valter Favero, che lo accompagna al pianoforte, è da un quarto di secolo direttore dell’Istituto Musicale Malipiero di Asolo, oltre che direttore artistico del Festival Internazionale di Musica Classica Malipieroconcerti e docente del Conservatorio Steffani di Castelfranco Veneto. Attivo in campo concertistico a livello internazionale come solista e in formazioni cameristiche dopo gli incontri con Brunello, Masi, De Rosa e soprattutto Aldo Ciccolini, Valter Favero ha al suo attivo registrazioni televisive per i principali network pubblici e privati italiani, per l’emittente canadese Tele 30 e la Latvia Television.
Il biglietto a 15 euro, disponibile per l’acquisto al botteghino di Villa Carlotta e in rete al sito lakecomofestival.com, dà diritto ad assistere al concerto e visitare mostra, museo e giardini di Villa Carlotta.

Lascia un commento