Hymnotic live all’Officina della Musica

hymnotic-live-allofficina-della-musica
0 428

Hymnotic: spiritual bluesy afro-song gospel & more spices con Simone Mauri (clarinetto basso) e Alessio Penzo (organo Hammond) giovedì 13 settembre alle ore 21.15, all’Officina della Musica, in via Giulini 14 a Como: un viaggio alla ricerca delle radici della musica afro, gospel e jazz. Verranno proposti brani di Mahalia Jackson, Miriam Makeba, Tom Waits, fino a sfiorare il prog di Emerson Lake & Palmer. Mauri (nella foto in alto di Edmondo Canonico) ha al suo attivo collaborazioni in diverse formazioni con cui ha suonato in Italia e all’estero come partner di musicisti come Lester Bowie, Claudio Fasoli, Mario Arcari, Tiziano Tononi, Stefano Bagnoli, Keith & Julie Tippet, Gabriele Mirabassi, Chris Cutler, Gianluigi Trovesi, Beppe Caruso, Giovanni Falzone, Paolo Botti, Ferdinando Faraò, Gabriele Coltri e Anne-Lise Foy.

È uno dei talenti comaschi più importanti nell’ambito jazzistico italiano: ha scelto uno strumento originale che riesce a suonare con versatile virtuosissimo nelle situazioni più impensabili, dal duo per voce e fiato con lo sperimentatore Oskar Boldre, alle formazioni con amici come Maurizio Aliffi, Marco Belcastro, Flavio Minardo, Samuel Cereghini, oltre al suo Bootstrap Trio. Pianista, hammondista, tastierista e compositore, Penzo è musicista poliedrico e versatile. Educato fin da giovanissimo al pianismo classico, coltiva da sempre un fascino per il calore e le sonorità della musica afroamericana. Diplomato in piano jazz, vanta una notevole esperienza come accompagnatore di cori gospel.

Ingresso riservato ai soci.

Lascia un commento