Harry Styles in One Direction: Forum di Assago

harry-styles-in-one-direction-forum-di-assago
0 608

Partito da San Francisco nell’autunno del 2017, il Live on tour dell’ex One Direction Harry Styles, tornerà, in occasione della Pasquetta, a Milano, al Forum di via di Vittorio 6 ad Assago, dopo la fortunata data dello scorso novembre all’Alcatraz. Quello di lunedì 2 aprile sarà il primo dei due appuntamenti italiani che il giovane cantante britannico ha aggiunto al suo tour, che toccherà l’Australia, il Giappone, la Cina, il Sud America e si concluderà, nel mese di luglio, a Los Angeles, in California. Le nuove date vedranno al suo fianco Kacey Musgraves (per le date canadesi e statunitensi), Warpain (per i concerti in Asia) e Leon Bridges (nelle tappe sudamericane e messicane). La seconda data italiana è prevista per mercoledì 4 aprile, alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno a Bologna.

Harry Styles, l’album

Nel corso del concerto Harry Styles proporrà un ricco repertorio di canzoni, che includeranno tutti i brani del suo disco di esordio omonimo, uscito la scorsa primavera per l’etichetta Columbia Records. Un album, composto da dieci tracce, che in breve tempo è salito al primo posto della Official Albums Chart nel Regno Unito, vendendo oltre 57 mila copie durante la prima settimana, ed ha scalato la classifica Billboard 200 negli Stati Uniti, con 230 mila copie vendute. Da sottolineare anche il grande successo registrato in tutto il mondo: il disco, infatti, si è piazzato in cima alle classifiche musicali in oltre 55 paesi, inclusa la Gran Bretagna, gli Stati Uniti, l’Irlanda, il Canada, l’Australia, la Spagna, il Messico, il Brasile, l’Olanda, il Belgio, la Polonia e in molte nazioni dell’America Latina, del Sud-Est asiatico e del Medio-Oriente. La carriera di Styles, classe 1994, è iniziata nel 2010, con la partecipazione alla settima edizione britannica di The X-Factor, programma in cui è nata, ufficialmente, la boy band degli One Direction, divenuta un fenomeno pop mondiale, con 50 milioni di dischi venduti e numerosi premi conquistati, tra cui quattro Brit Award e quattro Mtv Video Music Awards.

L’artista, dopo aver lasciato il gruppo, ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico con la pubblicazione del suo primo singolo da solista Sign of the time, che il pubblico del Forum potrà ascoltare durante il live, insieme a brani che hanno reso famosi gli One Direction, come Stockholm syndrome, What makes you beautiful e If I could fly. Non mancheranno alcune cover famose come The chain dei Fleetwood Mac e Faith di George Michael.

Lascia un commento