Grande blues con Gnola a Milano

grande-blues-con-gnola-a-cantu
0 1606

A voler citare, su tutti, una delle massime eccellenze del panorama blues nazionale, non si può fare a meno di nominarlo. Maurizio Gnola Glielmo, classe 1957, chitarrista e cantante milanese, è un artista dall’intensa attività live, che ha suonato per anni al fianco di Fabio Treves sia dal vivo che in studio, per gli album Treves 3 e Sunday’s blues. Alla fine degli anni Ottanta decide di fondare quella che diventerà una delle band più note e apprezzate sul territorio nazionale, la Gnola Blues Band, nata inizialmente con lo scopo di percorrere gli itinerari più classici del blues, partendo da personali interpretazioni di alcuni standard di Elmore James e Muddy Waters (solo per citarne alcuni), arrivando poi a fondere gli elementi della tradizione in interessanti composizioni originali. Grazie al talento e all’eleganza esecutiva di Paolo Legramandi al basso, Roger Mugnaini alle tastiere e Cesarone Nolli alla batteria e chitarre, la band partecipa a diversi festival in Italia e in Europa, collabora con artisti di fama internazionale e pubblica diversi album, cinque in tutto, accolti con grande entusiasmo dagli estimatori del genere.

L’ultimo di questi, intitolato Down the line, uscito nel 2015 per Appaloosa Records, è considerato uno dei migliori dischi blues italiani degli ultimi anni. Un LP formato da dodici brani intensi ed originali, alcuni scritti da Nolli e altri composti insieme ad Edward Abbiati dei Lowlands, mentre nelle tracce In room enough e nella classica Ventilator blues dei Rolling Stones appare l’incredibile pianista Chuck Leavell (già membro della Allman Brothers Band). Accanto al suo impegno con il mirabolante terzetto, Glielmo, soprannominato Gnola, specialista della tecnica slide, ha collaborato con i Tazenda, Max Pezzali, la cantante soul Sandra Hall e Jimmy Ragazzon, leader dei Mandolin’ Brothers, oltre ad accompagnare Davide Van De Sfroos, comprese le famose date allo stadio San Siro e all’Open Air Theatre – Parco Experience. Sabato 31 marzo, dalle 22.30, il gruppo porterà il suo repertorio blues intriso di rock e roots americane sul palco di un luogo molto caro alla band, il Nidaba Theatre in via Gola 12 a Milano, per un live coinvolgente e pieno di energia, che conquisterà, come sempre, il pubblico che affollerà il club meneghino, al quale è stato conferito l’attestato di Benemerenza Civica, perché ritenuto una delle “realtà più interessanti per la musica dal vivo di qualità a Milano e in Italia”. Ingresso libero.

Lascia un commento