Giovani emozioni per i Concerti di primavera a Villa Guardia

giovani-emozioni-per-i-concerti-di-primavera-a-villa-guardia
0 863

Sotto la direzione dei maestri Gioacchino Genovese e Angelo Bassi, è andata in scena domenica sera, all’Auditorium dell’Istituto Santa Maria Assunta di Villa Guardia, la chiusura della rassegna dei Concerti di Primavera organizzato dalla Scuola di Musica e Danza, con il patrocinio del Comune e dell’assessorato all’istruzione e alla cultura.

Il concerto è iniziato con l’esibizione dell’ensemble di fiati della scuola che, diretto dal maestro Bassi, ha eseguito due brani di Schubert e il Valzer dalla Suite n. 2 di Shostakovich. «Siamo molto contenti del lavoro fatto quest’anno dai nostri allievi – ha dichiarato Genovese, durante la presentazione – perché la musica d’insieme serve a fare gruppo e stimola la collaborazione tra ragazzi. Fatevi trascinare dal loro entusiasmo, è la sola cosa importante».

Dopo la brillante performance dell’ensemble, è toccato all’Orchestra incantare l’affollata platea, composta da genitori, parenti e insegnanti, con il Concerto n. 11 in re maggiore per pianoforte e orchestra di Haydn, una composizione di Beethoven, il Preludio e l’Intermezzo della Carmen di Bizet e, a chiudere, l’Ouverture del Nabucco di Verdi. Una grande emozione per tutti i bambini e ragazzi sul palco, condivisa anche dal sindaco Valerio Perroni, che si è complimentato per la loro bravura.

«Siete stati formidabili, fa piacere vedere quanto siano germogliati bene i semi gettati quasi vent’anni fa. Questo è frutto di una scelta consapevole, dell’impegno e della passione che voi ci mettete e della professionalità dei vostri insegnanti. Vi esorto a continuare su questa strada, a non mollare mai, nemmeno davanti a delusioni e difficoltà».

 

Lascia un commento