Fiona Boyes porta il voodoo a Cantù

fiona-boyes-canta-il-voodoo-a-cantu
0 187

Nata e cresciuta a Melbourne, in Australia, ma di origine britannica, è diventata, durante i suoi 25 anni di carriera, un’artista riconosciuta e premiata a livello internazionale, vincendo il Challenge International Blues a Memphis e conquistando per ben due volte la nomination ai Blues Music Awards, premio noto anche come Grammy of Blues, oltre a ricevere, direttamente dalle mani del sindaco di Clarksdale, Mississippi, la “chiave della città”, in quanto ambasciatrice australiana del blues.

Fiona Boyes, accompagnata dai Black Stompers, alias Max Pierini (voce, chitarra acustica ed elettrica) e Pablo Leoni (basso, batteria e percussioni) salirà sul prestigioso palco de All’Unaetrentacinquecirca in via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù sabato 27 ottobre per presentare la sua ultima fatica discografica, Voodoo in the shadows, uscita lo scorso 19 ottobre per l’etichetta californiana Reference Recordings. Un album decisamente interessante, che esplora la musica del Mississippi e della Louisiana, dal delta blues allo swamp pop, supportato da alcuni dei migliori artisti australiani. Inizio concerto ore 22 circa, ingresso a 10 euro, per gli under 30 a 5 euro.

Lascia un commento