Festival internazionale di chitarra di Menaggio 2018

festival-internazionale-di-chitarra-di-menaggio-2018
0 842

Prenderà il via venerdì 24 agosto l’undicesima edizione del Festival Internazionale di Chitarra di Menaggio che, fino a domenica 26 agosto, vedrà esibirsi, in diversi punti suggestivi della cittadina affacciata sul Lario, artisti di grande talento e fama mondiale. Una kermesse musicale, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune e l’associazione culturale Onde Trasversali, molto seguita e apprezzata, che di anno in anno attira un pubblico sempre più numeroso, come hanno avuto modo di raccontare il maestro e direttore artistico del festival Sergio Fabian Lavia e la responsabile organizzativa Dilene Ferraz, sua compagna nell’arte e nella vita.

Sönke Meinen, uno dei grandi protagonisti di questa edizione

«I punti di forza di questo festival sono sicuramente la qualità, che anche la persona meno esperta può riconoscere – hanno dichiarato – la varietà, che non annoia mai, la gratuità e la presenza di tanti strumenti differenti, tra cui la voce, che è, spesso, quella che arriva alle orecchie in modo più immediato. È una buona occasione anche per gli esperti e gli addetti ai lavori, perché qui possono trovare, oltre alla qualità che citavo prima, anche una buona dose di sperimentazione. In questo modo, nessuno rimane deluso».

Un’edizione, quella di quest’anno, che rispetterà una struttura collaudata e vincente, in cui la scelta artistica sarà sicuramente incentrata sulla novità. «Siamo particolarmente fieri – ha aggiunto Lavia – perché siamo riusciti a portare per la prima volta in Italia un artista come il tedesco Sönke Meinen, chitarrista giovane ma già molto affermato in diverse parti del mondo, che vanta una tecnica decisamente raffinata ed espressiva. Sabato pomeriggio, all’hotel Bellavista, ospiteremo il giornalista Gabriele Longo, collaboratore del sito specializzato Fingerpicking.net, che ci spiegherà come funziona, oggi, il mondo dell’editoria musicale per la chitarra e subito dopo, nella Chiesa di Santa Marta, si esibirà il chitarrista argentino Esteben González Carbone, impegnato in questi mesi in un tour europeo. Per quanto riguarda i live serali che si terranno in Piazza Garibaldi, venerdì potremo assistere al concerto del superlativo duo jazz composto da Maurizio Aliffi e Flavio Minardo, seguito dal trio di Maurizio Di Fulvio, Alessia Martegiani e Ivano Sabatini, invece sabato ascolteremo la cantautrice di origini irlandesi Katie James preceduta dal Real Duo, formato da Luciano Damiani e Michele Libraro, che proporranno un repertorio variegato con mandolino e chitarra».

Il chitarrista argentino Esteben González Carbone

Il festival si concluderà domenica sera, a Villa Vigoni, con la presentazione del dvd/cd/book Saudalgia e l’esibizione finale di Sergio Fabian Lavia e Dilene Ferraz, con la loro selezione di brani ricchi di atmosfere brasiliane e argentine, fortemente influenzate da sonorità elettroniche. Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

Il programma 2018

 

Lascia un commento