Festival di Bellagio e del Lago di Como parte da Mozart

0 564

Il Festival di Bellagio e del Lago di Como comincia a risuonare sull’estate lariana e si fa subito in quattro. L’ottava edizione prende il via fra venerdì 22 e sabato 23 giugno aprendo due delle rassegne sorelle e parallele destinate a coprire di melodie tutto il territorio con i 40 concerti gratuiti in cartellone, Musica dall’Adda al Lario sul versante lecchese e Bellagio luoghi di cultura nel capoluogo. Venerdì, per aprire ufficialmente il festival dopo la brillante anteprima di giovedì scorso, a Mandello del Lario si parlerà canadese e armeno: in piazza Italia (nella chiesa di san Lorenzo, in caso di maltempo) la bacchetta del direttore d’orchestra Nurhan Arman si alzerà per dirigere l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano.

Nurhan Arman

Il maestro armeno direttore dell’orchestra sinfonica di Toronto, protagonista fra i più attesi dell’intero festival come interprete di alto rilievo e raffinatezza nel panorama internazionale, farà risuonare il Mozart del Divertimento per archi KV 136 e della immortale Sinfonia Jupiter KV 551 insieme al brillante Concerto per tromba di Johann Nepomuk Hummel con solista Sergio Casesi.

Lascia un commento