Dik Dik in concerto a Villa Guardia per la fiera del vinile

dik-dik-in-concerto-a-villa-guardia-per-la-fiera-del-vinile
0 1844

Forse non tutti sanno che il loro nome è ispirato a quello di un’antilope africana del genere Madoqua. Un nome onomatopeico, perché ricorda il verso che fanno questi animali quando vengono spaventati, un nome preso a caso da un dizionario, un nome che è entrato di diritto nella storia della musica italiana e che ha regalato brani senza tempo, scolpiti indelebilmente nella memoria di moltissimi. Un nome, quello dei Dik Dik, al secolo Giancarlo Lallo Sbriziolo (voce e basso), Pietro Pietruccio Montalbetti (chitarra solista e voce) ed Erminio Pepe Salvaderi (chitarra ritmica, tastiera e voce), che dal 1965 a oggi ha pubblicato una sessantina di album, tra vinili, cd e singoli, ha collaborato con i migliori e più famosi musicisti italiani, ha partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive e ha portato avanti un’intensissima attività live in tutto il mondo. Dopo aver festeggiato i suoi “primi” cinquant’anni di carriera con un tour e l’uscita, nel dicembre 2016, di un doppio album intitolato 50… e il sogno continua, sabato 14 luglio, alle 21, il trio suonerà all’interno del Parco Comunale di Villa Guardia, in via Varesina.La stess location ospita, dalle 10 alle 18, la fiera del vinile che avrà circa venti espositori con long playing, cd, dvd, blu-ray, gadget e memorabilia. Ingresso a 5 euro.

Lascia un commento