Charlotte Avenue in concerto a Cantù

0 1918

Nello storico locale All’Unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù, sono attese, sabato 27 gennaio, le note calde ed esplosive dei Charlotte Avenue, formati da Charlotte Ferradini (figlia di Marco Ferradini) alla voce, Maurizio Glielmo alla chitarra, Aldo Banfi alle tastiere, Rino Garzia al basso e Andrea Perovanni Paradiso alla batteria.

Charlotte Ferradini

Charlotte Ferradini è una cantante, cantautrice, vocalist e pianista. Come interprete ha cantato a fianco del quartetto d’archi Archimia e nei tre progetti di beneficenza intitolati Caro papà Natale.., a cui hanno partecipato artisti di fama nazionale e internazionale come Fabio Concato, Ivana Spagna, Little Tony, Povia, I Neri per Caso, Antonella Ruggiero e molti altri. Nel 2012 è uscito un doppio album tributo a Herbert Pagani intitolato La mia generazione: Marco Ferradini canta Herbert Pagani in cui l’artista ha interpretato alcuni dei brani più belli del cantautore accanto a importanti artisti come Ron, Eugenio Finardi, Alberto Fortis, Fabio Concato e Moni Ovadia. Come cantautrice ha vinto nel 2012 il Premio Bianca d’Aponte con Martarossa, canzone scritta a quattro mani con l’autore internazionale Bungaro.

Maurizio Gnola Glielmo

Maurizio Gnola Glielmo è uno dei chitarristi di maggior spicco della scena del blues italiano. Per anni al fianco del leggendario Fabio Treves ha calcato i palchi dei più importanti festival italiani e internazionali e ha registrato due album Treves 3 nel 1985 e Sunday’s blues nel 1988. Nel 1989 ha fondato la Gnola Blues Band ed attualmente viene considerato uno specialista a livello nazionale della tecnica dello slide. Dal 2010 Glielmo viene chiamato da Davide van De Sfroos e diventa ben presto il chitarrista ufficiale della band con la quale partecipa agli eventi e concerti più importanti nazionali (Festival di Sanremo, Forum di Assago, Stadio San Siro 2017, Campo Volo).

Aldo Banfi

Aldo Banfi è un pianista che vanta un’esperienza difficilmente uguagliabile nel panorama italiano. Lungo la sua sfavillante carriera ha partecipato ai tour dei più grandi cantanti italiani (Mina, Alice, Claudio Baglioni, Francesco De Gregori, Mango, Fausto Leali) e stranieri ( Gloria Gaynor e i Gibson Brothers). Intensissima anche la sua attività discografica come tastierista e programmatore in numerosi album tra i quali ricordiamo Sono solo canzonette (Edoardo Bennato), Fabio Concato (Fabio Concato) Lucio Dalla e Dalla (Lucio Dalla), Crêuza de mä (Fabrizio de André), Quando Teresa verrà / Schiavo senza catene (Marco Ferradini), Secret streets  (Eugenio Finardi), Fiorella Mannoia (Fiorella Mannoia), Boomerang (Pooh), Cuori agitati / Terra promessa (Eros Ramazzotti), Bollicine (Vasco Rossi) e molti altri. Da ricordare anche la sua partecipazione nell’orchestra del Festival di Sanremo per ben cinque edizioni.

Andrea Perovanni Paradiso

Andrea Perovanni Paradiso è un batterista e percussionista versatile che spazia dal pop al jazz fusion, dal blues alla musica afro-cubana con una facilità disarmante. Inizia a studiare batteria a 10 anni sotto la guida del Maestro Bergonzi, successivamente si diploma presso la Scuola Civica di Musica di Milano, ha collaborato e suonato con Marco Bianchi, Silvio Verdi, Danny Simcic (Real Life), The Noize, Anga Persico, Giorgia Sallustio, Alex Ruiz (Chingon) Freddy Koella (Willy DeVille), Igor Fomitchenco, David Hidalgo (Los Lobos) ed Hernani Natarella. Di grande importanza per la sua formazione artistica è stata sicuramente l’esperienza in Australia dove ha vissuto per ben otto anni. Dopo lunghe tournée all’estero con la cantautrice Marta Pacek e con la big band di nove elementi di stampo funk, Band Soul Glo, Melissa Tkautz, Shirley Davis, Walking to Winter, Grand Wazoo (Melbourne), Nel 2010 è tornato in Italia e attualmente è all’attivo in numerose band di fama nazionale e internazionale quali gli Sugar Ray Dogs, Acoustic Trip, Robert Laroche & Patricia Vonne, Marcello Milanese, Chris Cacavas & Edward Abbiati.

Rino Garzia

Rino Garzia bassista e contrabassista autodidatta, ha perfezionato la tecnica e il linguaggio jazz frequentando i civici corsi di Jazz del Politecnico delle Arti di Milano, sotto la guida dei Maestri Marco Vaggi e Lucio Terzano. Musicista eclettico e versatile, ha alle spalle diverse esperienze che partono dal pop al funk e arrivano al jazz, al blues e al folk. Ha suonato e collaborato con grandi artisti, come Paolo Archetti Maestri (Yo Yo Mundi), Paolo Giovenchi (Francesco De Gregori), Chiara Giacobbe, Jimmy Ragazzon, Anita Camarella & Davide Facchini, Max De Bernardi & Veronica Sbergia, Richard Lindgren, Jono Manson, Paolo Bonfanti, Bluegrass Stuff, Claudio Sanfilippo, Jesse Terry e Tim ‘O Brien.

Inizio concerto ore 22 circa. Per info e prenotazioni: 3457972809.

Lascia un commento