C’è Norah Jones, e gli Arcimboldi vanno sold out

ce-norah-jones-e-gli-arcimboldi-vanno-sold-out
0 835

È una delle cantautrici più riconosciute e affermate del panorama musicale mondiale, ha vinto ben nove Grammy Award e ha venduto circa quaranta milioni di dischi in tutto il mondo. Figlia del grande maestro di sitar Ravi Shankar (insegnante, tra gli altri, di George Harrison, chitarrista dei Beatles), Norah Jones, classe 1979, ha esordito nel 2002 con il disco Come away with me, che ha ottenuto un enorme successo. Con la sua splendida e originale voce, miscelata a un sound che si muove tra jazz, country, folk, rock e soul, la cantautrice statunitense ha conquistato la critica e fette di pubblico sempre più vaste, pubblicando diversi album, l’ultimo dei quali, Day breaks, uscito nell’ottobre del 2016, segna il ritorno della musicista al pianoforte e alle sue radici jazz.

«È proprio quello che volevo – ha raccontato in un’intervista – molte canzoni sono scritte nel vecchio stile, ma non volevo che suonassero come canzoni di altri tempi. Volevo che suonassero bene, e così è stato, soprattutto grazie ai miei preziosi collaboratori». Saranno proprio i dodici brani del disco, insieme ai classici del suo repertorio, i protagonisti del tour che vedrà Norah esibirsi sul prestigioso palco del Teatro degli Arcimboldi in viale dell’Innovazione 20 a Milano domenica 8 aprile, per la prima delle uniche due tappe italiane. Per l’occasione, l’artista sarà accompagnata da due eccezionali musicisti, Brian Blade (membro di The Fellowship Band) alla batteria e Chris Thomas al basso. L’appuntamento milanese ha registrato il tutto esaurito già alla fine di gennaio. Inizio concerto ore 21.

Lascia un commento