Arcade Festival, i Giorgieness presentano il nuovo disco

giorgieness-nella-cinquina-del-tenco
0 778

Sabato 3 e domenica 4 febbraio, presso il Chiostrino Artificio di piazzolo Terragni 4 a Como, si terrà Arcade – Festival of Performing Art, un evento organizzato da Looking For Art e Allineamenti in collaborazione con Wow Music Festival e Artificio. Saranno due giorni dedicati all’arte e alle sue varie forme ed espressioni, in cui un gruppo eterogeneo di giovani artisti realizzerà stanze esperienziali, installazioni performative site – specific, concerti, letture e performance. Molti i live in programma, e tra i più attesi c’è sicuramente quello dei Giorgieness, band indie rock dalle radici valtellinesi, fondata dalla cantautrice Giorgia D’Eraclea (voce, chitarre) e composta da Andrea De Poi (basso), Davide Lasala (chitarre, tastiere) e Lou Capozzi (batteria).

«Ho iniziato a suonare da ragazzina in alcune band – racconta la cantante – e a un certo punto ho voluto provare a scrivere qualcosa di mio in italiano, così ho lasciato tutto e sono partita per questa nuova avventura, che mi ha portata a conoscere il team che ora compone il progetto Giorgieness. Dopo un Ep d’esordio uscito nel 2013, abbiamo pubblicato il nostro primo disco La giusta distanza nel 2016 e nell’ottobre dello scorso anno è arrivato il secondo album, Siamo tutti stanchi, anticipato dal singolo estivo Dimmi dimmi dimmi».

Un successo annunciato, quello de La giusta distanza, grazie alla forte impronta rock delle chitarre. «È stato un vero azzardo proporre un disco così – ha proseguito – ma abbiamo visto il nostro seguito crescere in un modo che non ci saremmo mai aspettati. Il tour conseguente ci ha portati a suonare in tutta Italia, per un totale di novanta date, da nord a sud, da est a ovest. Così ci è nata l’urgenza di scrivere un nuovo album, perché i tempi erano maturi. Le dieci tracce di Siamo tutti stanchi, che, fin da subito, sono state accolte benissimo sia dalla critica che dal pubblico, contengono il proseguimento del nostro percorso, l’evoluzione e la voglia di fare qualcosa di nuovo. Può sembrare un disco malinconico, ma in realtà racconta il desiderio di reagire a quella stanchezza da cui spesso ci lasciamo sopraffare.»

In occasione di Arcade, i Giorgieness si esibiranno in duo acustico, con Giorgia D’Eraclea alla voce e Davide Lasala alla chitarra, ma, in questi giorni, la band si sta preparando per il concerto che, il 9 febbraio, li vedrà salire sul palco dell’Arci Monk di Roma insieme ai Sick Tamburo. «Al Chiostrino Artificio porteremo le nostre nuove canzoni – ha concluso D’Eraclea – ma ci sarà sicuramente spazio per i brani del disco precedente. Cercheremo di accontentare tutti, perché i nostri fan hanno sempre la capacità di stupirci, e di questo siamo profondamente grati».

Inizio concerto ore 21.30. Ingresso al festival a 5 euro.

Lascia un commento