Appunti sul mare di mezzo dei Dissói Lògoi

appunti-sul-mare-di-mezzo-dei-dissoi-logoi
0 210

Appunti sul mare di mezzo è un momento performativo in cui i suoni e i percorsi musicali dei Dissói Lògoi si intrecciano con le immagini girate dallo Studio Azzurro nel corso di molti anni lungo le coste a sud e a nord del Mediterraneo. Queste riprese verranno elaborate e messe in onda da Antonio Augugliaro con un sistema di editing in tempo reale. Si tratta di un interazione fra suoni e immagini aperta a spazi improvvisativi intorno alla ambivalenze contenute in questo mare: condivisione-separazione, integrazione/rifiuto, apertura/paura, … un lavoro in itinere che, pur partendo da un forte tema centrale, rimane volutamente aperto e inconcluso, come aperta e inconclusa è ancora l’identità di questo mare di mezzo, troppo spesso rimosso e inascoltato. A ospitare questo live è il circolo Libero Pensero di via Calloni 14 a Lecco giovedì 4 ottobre alle 21.45. In scena Franco Parravicini (chitarra elettrica, basso elettrico, adungo e corde fluide), Alberto Morelli (piano, duduk, conchiglie e paesaggi sonori), Federico Sanesi (batteria, tabla, oggetti sonori) con mysterious guests (ottoni, ance e orizzonti sonori).

Un’occasione preziosa per ascoltare la proposta musicale unica di quello che è sempre stato un gruppo “aperto”, fondato dai polistrumentisti Parravicini e Morelli. Difficile, quasi impossibile e, quindi, inutile tentare di incanalare la proposta musicale di questo ensemble entro le strette maglie di un genere. Non sbaglia chi ritiene che si tratti di “musica etnica”, non disdegnano l’elettronica, qualcuno li ha accostati a certe esperienze progressive colte: basti pensare che tra i loro estimatori ci sono talenti di culto come Robert Wyatt e John Surman. Hanno realizzato quattro album in un percorso che prosegue senza mai interrompersi da moltissimi anni, sempre fedeli a un’idea di suono totale, che attinge a mille esperienze, arrivando perfino a toccare la terra inesplorata in era moderna della musica etrusca. Hanno realizzato le musiche per il film Io sto con la sposa e, anche in questo caso, le suggestioni che accompagnano le immagini sono molteplici come quelle che regaleranno al pubblico in questo concerto.

Ingresso a 5 euro, con cena conviviale con gli artisti alle 20 a 15 euro (prenotazione consigliata allo 0341493262).

Lascia un commento