Venerdì 25 gennaio

La settimana InCom
0 855

GIORGIO GABER 80th DAY

Buongiorno,
benvenuto il luogo dove dove tutto è ironia: il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria
dove si nasce, dove si vive sorridendo, dove si soffre senza dar la colpa al mondo.
Benvenuto il luogo delle confusioni, dove i conti non tornano mai, ma non si ha paura delle contraddizioni
dove esiste il caos ma non come condanna dove si ride per come è strana la donna.
Benvenuto il luogo dove il futuro è sempre più precario
benvenuta l’incertezza di un luogo poco serio, dove esiste ancora qualche antica forma di allergia
benvenuta l’intolleranza, benvenuta la pazzia.
Benvenuto il luogo dove si crede a tutto e non si crede affatto
dove sorge la città delle madri dal corpo perfetto
benvenuta la donna che riflette tutto su se stessa
benvenuto il luogo dove tanta gente insieme non fa massa.
Benvenuto il luogo dove se un tuo pensiero trova compagnia probabilmente è già il momento di cambiare idea.
Il luogo dove l’estetica è importante e poi malgrado l’ignoranza tutto è intelligente.
Benvenuto il luogo dove non si prende niente sul serio, dove il rito è superato ma necessario
dove fascismo e comunismo sono vecchi soprannomi per anziani, dove neanche gli indovini pensano al domani.
Benvenuto il luogo dove tutto è calcolato e non funziona niente e per mettersi d’accordo si ruba onestamente
dove non c’è un grande amore per lo Stato, ci si crede poco e il gusto di sentirsi soli è così antico.
Benvenuto il luogo dove forse per caso o forse per fortuna
sembra che muoia e poi non muore mai nemmeno la Laguna.
Dove tutto è melodramma con un po’ di indignazione dove diventano leggere anche le basi americane.
Benvenuto il luogo lungo e stretto con attorno il mare pieno di regioni
come dovrebbero essere tutte le nazioni un luogo pieno di dialetti strani di sentimenti quasi sconosciuti
dove i poeti sono nati tutti a Recanati.
Benvenuto il luogo dove, dove tutto è ironia, il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria
magari un po’ per non morire, un po’ per celia
il luogo, caso strano, sembra proprio l’Italia.
(Giorgio GaberSandro Luporini, 1984)

E il brano acconcio:


GIORNO DELLA MEMORIA
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 10, ingresso libero

Programma: saluti istituzionali; cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore a cittadini deportati o internati; interventi: Centro Studi Schiavi di Hitler, Istituto Magistri Comacini, Consulta Provinciale degli Studenti; Proiezione di due filmati a cura dell’Istituto Magistri Comacini e del Centro Studi Schiavi di Hitler.


SETTIMANA NAZIONALE DEI LASCITI AISM
Area feste, via Lancini 5, San Fermo della Battaglia, ore 15, ingresso libero

Un incontro per sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria. Interverranno Roberta Amadeo, presidente sezione Aism di Como, e il notaio Elena Uboldi.


RAGIONE E SENTIMENTO
Casa del Fascio, piazza del Popolo 4, ore 18, ingresso libero con registrazione obbligatoria (eventbrite)

Nell’atrio del capolavoro dell’architetto Giuseppe Terragni, cinquanta artisti esporranno le loro opere ispirate all’Astrattismo e al Razionalismo. L’architetto Attilio Terragni presenterà l’evento insieme al critico e storico d’arte Gregorio Rossi. Al termine della presentazione verrà proiettato il docufilm Segreta isola di Simone Vailati, dedicato all’Isola Comacina e ai suoi misteri con alcune interviste a personaggi caratteristici della sua Pieve.


CONVERSAZIONI SULLA BIODIVERSITÀ
Asylum, via Colonna 7, Camerlata, ore 18, ingresso libero

In occasione del mese della pace dialoghi in gruppo di massimo 40 minuti a rotazione. Segue cena vegetariana condivisa. Un orto per la pace. La produzione di cibo sano e vivo e l’accaparramento delle terre (land grabbing), conduce Giacomo Scarpina.


ECLETTICO GÉZZ&GIÀZZ
Eclettico Molecular Bar, via Achille Grandi 28, Cantù, ore 19, ingresso libero

La rassegna ospita i Mujo, con Elena Fasola alla voce, Jos Ruotolo al sax, Daniele Giugno alla chitarra, Alessandro Germini al contrabbasso e Davide Borgonovo alla batteria e percussioni.


OUT OF THE BLUE
Sala espositiva dell’edificio Anello, via Valleggio 11, ore 19.30, ingresso libero (iscrizioni su Eventbrite)

Da oggi fino al 25 febbraio, Silvio Curti esporrà una raccolta dei suoi Poptrait, ritratti dai colori accesi e squillanti, realizzati con la tecnica dei disegnatori tessili, ecoline e pantone su carta cotone. I soggetti delle opere sono scienziati italiani e stranieri che hanno contribuito al progresso tecnologico e sociale dell’umanità. L’intenzione di Silvio è di «portare l’attenzione sui volti noti e meno noti della scienza. Come accadde per la nascita della pop art con Hamilton e Lichtenstein, che negli anni Sessanta riuscirono a creare una nuova cultura dell’immagine popolare, nello stesso modo vorrei portare la scienza nelle case della gente».


GREEN WEEK
The Brothers Café, via Carcano 2, ore 19.30

I migliori successi della musica soul e pop, da Stevie Wonder ad Alicia Keys, da Norah Jones a Etta James, saranno proposti da Ilaria Pulici (voce) e Alex Grossi (chitarra).


UÈ TESTINA
BeBop, via Paoli 49, ore 22 (alle 20.30 cena a menù fisso a 22 sacchi: info e prenotazioni al 3395792707)

Cassoeulada con tributo a Jannacci e alla canzone milanese con i Dumanbass.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti da 27 a 13 sacchi


CANTALLOPS ISLAND IN OFFICINA
L’Officina della Musica, via Giulini 14B, ore 21, ingresso a 10 sacchi

Il Cantallops Island Jazz Quartet di Enza Cannone (voce), Victor Gordo (pianoforte), Roberta Brighi (basso) e Andrea Varolo (batteria) proporrà il suo repertorio a metà tra il jazz contemporaneo e il folk tradizionale spagnolo.


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 10 sacchi

Far East Trip con Giovanni Falzone (tromba, falzofono e arrangiamenti), Massimo Marcer (tromba), Massimiliano Millesi (sax tenore e baritono), Andrea Baronchelli (trombone e basso tuba) e Alessandro Rossi (batteria).


ACARYA 2019
Centro civico comunale, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero

Poesia dal silenzio. L’opera poetica di Thomas Transtromer (Premio Nobel 2011) a cura di Vincenzo Petronelli.


FUNKY NIGHT
Krudo, piazza Volta 26, ore 21.30

Funky Town Lady Dj.


IRISH NIGHT
Olde England Pub, via Regina 85, Cernobbio, ore 21.30

Magiche sonorità e tipiche atmosfere irlandesi con Inis Fáil Trio, composti da Luca Crespi al penny whistle e uilleann pipes, Lucia Picozzi alla fisarmonica e Francesco Bettoni alla chitarra.


BORDERLIVE
Sul Confine, via alla Chiesa, Cavallasca, ore 21.30, ingresso libero

Nuovo evento della rassegna Borderlive, il primo del 2019: a suonare dal vivo sarà Davide Laura, che si esibirà – con violino e loop station – nel suo Violin Solo Show.


ROOM NO. 6 AL JOSHUA
Joshua Blues Club, via Cantoniga 11, Albate, ore 22, ingresso libero con tessera Acsi

I Room No.6, con Juri (chitarra), Stefano (batteria), Ricky (basso e voce) e Matteo (chitarra) si esibiranno questa assieme ai Red Velvet, Andrea (chitarra), Stefano (basso) e Sara (voce).


FILIPPO ANDREANI ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 10 sacchi

Il cantautore di Valmorea ritorna a Cantù per presentare, ancora una volta, i brani dell’album Il secondo tempo.


FROM WHITE TO COLOURS
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 22.30, biglietto a 10 sacchi (biglietto e cata giovani a 20 sacchi)

Una serata unica organizzata dal Teatro Sociale in collaborazione con Marker e Il Birrivico, in esclusiva per il pubblico degli Under30 possessori della Carta Giovani del Teatro. Performance live dell’artista Martino Bizzanelli.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento