Sabato 27 gennaio

La settimana InCom
0 1208

WOLFGANG AMADEUS MOZART DAY

Buongiorno,
fino all’anno scorso, forse ingenuamente, consideravo il Giorno della Memoria come un’occasione forse anche un po’ retorica, ma necessaria, per scongiurare il rischio che il passato si ripetesse per ignoranza di quanto era accaduto. Anzi, sicuramente ingenuamente. Questo, invece, è il primo Giorno della memoria obbligatorio, ineludibile. Un giorno da estendere a tutti, senza voler diluire l’orrore dell’olocausto, ma puntando il faro non solo sui tanti, troppi olocausti in atto, ma sulla fine dell’indifferenza tramutatasi nell’odio vigliacco di quelli che, per noia e stupidità, gridano SALTA al disperato sul cornicione. A tutti, anche a me, voglio chiedere, voglio ricordare… siamo poi cisì sicuri che saremo sempre dalla parte giusta della mano tesa a chiedere pietà ed elemosina? Saremo sempre dalla parte giusta del manganello? Non toccherà mai a noi a furia di passare il tempo pensando che gli altri, in fondo, possono anche morire subito e qui, specie se danno fastidio. Siamo proprio sicuri di voler diventare tutti dei Soli Al Mondo? E di voler fare Schifo Al Mondo?

Un brano acconcio all’orrore:


CONCERTO PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA
Auditorium del Conservatorio, via Cadorna 4, ore 17, ingresso gratuito con ritiro di tagliandi

Uno degli ultimi sopravvissuti dal campo di sterminio di Auschwitz è Nedo Fiano, che in molte pubblicazioni e in centinaia e centinaia di incontri pubblici e televisivi ha voluto testimoniare e spiegare la realtà della persecuzione antiebraica in Italia. Suo figlio Enzo Fiano, da un anno Presidente del Conservatorio, racconterà di suo padre e della sua esperienza, e dirà anche dell’identità ebraica, non sempre così chiara ai più, dei rapporti con Israele e della stessa realtà di quello Stato, e sarà lieto di rispondere alle possibili domande del pubblico. Musiche di Guido Boselli (Omaggio a Primo Levi) e Olivier Messiaen (Quatuor pour la fin du temps). Suonano Guido Boselli (violoncello) e Miriam Rigamonti (pianoforte) e Sofia Manvati (violino), Giona Pasquetto (clarinetto), Emanuele Rigamonti (violoncello) e Elena Talarico (pianoforte).


ARTE SOLIDALE FESTIVAL
Biblioteca comunale, via Funicolare 16, ore 17, ingresso libero

Tirzitis suona Beethoven e Brahms a Brunate


GÉZZ&GIÀZZ
Eclettico, via Grandi 28, Cantù, ore 19, ingresso libero

Just in Three per Gézz&Giàzz


BREVABLUES ALL’OFFICINA DELLA MUSICA
Via Giulini 14, ore 20.30

Brevablues in Officina


DAL SUONO ALL’INVISIBILE
Chiesa di Rebbio, via Lissi 11, ore 21

Le parole in musica di Susanna Parigi


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 15 sacchi

Chi ama brucia al San Teodoro


LA FARFALA SUCULLO
Oasi di Baggero, via Cava Marna 1, Merone, ore 21, ingresso libero

Giorno della memoria: la Shoah secondo i Sulutumana e Adduci


NEVE DIVENTEREMO
Sala consiliare, via Guffanti 3, Bulgarograsso, ore 21, ingresso libero

Concerto – spettacolo dei 7grani per il Giorno della Memoria con brani originali e canzoni di Guccini, Strehler, De Gregori, Theodorakis, Area, Gang e De André. Durante la serata verranno proiettati il documentario Storia di Rado e il video di Neve diventeremo ispirato alla storia del partigiano Radovan Ilario Zuccon, deportato e sopravvissuto al campo di sterminio di Buchenwald.


TERRITORIAL ROCK & BLUES WEEKEND
Lighthouse, via Garibaldi 59, ore 21.30

Wet Blues Feelings in concerto.


THE KEEN EIGHT AL JOSHUA BLUES CLUB
Via Cantoniga 11, Albate, ore 22, ingresso con tessera Acsi (a 5 sacchi)

The Keen Eight presentano Kink


CHARLOTTE AVENUE ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Charlotte Avenue in concerto a Cantù


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg
Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/



IISO LIVE AL TAMBOURINE
Via Tenca 16, Seregno, ore 22, ingresso riservato ai tesserati Arci

IISO live a Seregno

Lascia un commento