Mercoledì 8 maggio

La settimana InCom
0 757

ROBERT JOHNSON DAY

Buongiorno,
al contrario di tanti (da Keith Richards a Eric Clapton ad altri con cui quotidianamente m’intrattengo…) non ho mai fatto una malattia per Robert Johnson, però per me resta un simbolo. Non per i suoi 29 blues, o per i suoi 27 anni o per le sue 10 dita su 6 corde, ma perché, sostanzialmente, di lui si sa poco / pochissimo. Qualcuno sostiene che quello nella foto non sia nemmeno lui (ce n’è un’altra considerata autentica e una dubbia). È sepolto in almeno tre posti diversi e ho letto decine di ricostruzioni della sua morte. In un mondo dove si sa tutto di tutti e non c’è più mystero (a parte, naturalmente, nelle meravigliose sabbiature istituzionali, ma così non vale è troppo facile così), avere una creatura del XX secolo che era fantasma già da viva mi affascina molto.

Un brano acconcio a quelli convinti che tutti i brani di RJ che abbiamo sempre ascolati siano stati masterizzati a una velocità superiore a quella reale:


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero

Si apre il ciclo Letterature dimenticata: la letteratura popolare tra Ottocento e Novecento condotto da Marisa Mauri. Un nutrito gruppo di opere e autori che possono essere di grande valore in quanto finestra su uno spaccato di società e perché modello per generi oggi di grande diffusione come crime stories, gialli, letteratura rosa, romanzi d’azione e d’avventura, fantascienza. Il tema dell’incontro odierno è Le origini della letteratura popolare. Francia, Inghilterra e America.


SWING ALL AROUND
Osteria del Beuc, via Cavallotti 1, Cernobbio, ore 19, ingresso libero

Torna per il quarto anno consecutivo la rassegna itinerante dedicata alla musica swing con la All Star Dixieland Orchestra guidata dal clarinettista Alfredo Ferrario.


LE PRIMAVERE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, ingresso libero fino a esaurimento posti a sedere disponibili, consigliata la prenotazione qui


Un altro genio e un altro viaggio: Dante secondo la lettura pirotecnica di Franco Nembrini che ne ripercorre la storia, a partire dalla Vita nova. Durante la serata verranno proiettate anche le tavole dell’Inferno di Gabriele Dell’Otto.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


STAGIONE TEATRALE DI CHIASSO
Cinema Teatro, via Dante 3/B, ore 20.30, biglietti a 40 sacchi (platea) e a 35 sacchi (galleria)

Colpo di scena, scritto, interpretato e diretto da Carlo Buccirosso con Gino Monteleone, Gennaro Silvestro, Peppe Miale, Monica Assante di Tatisso, Elvira Zingone, Giordano Bassetti, Fiorella Zullo, Matteo Tugnoli e Roberta Gesuè
In un classico commissariato di provincia, il vice questore Eduardo Piscitelli conduce da sempre il proprio lavoro nel rispetto del più integro rigore, con la consapevolezza di svolgere le mansioni di garante dell’ordine pubblico e difesa della sicurezza del cittadino. Nell’ufficio del paladino Eduardo si barcamena una serie di fidi scudieri nel tentativo di debellare “le barbarie di tutti i santi giorni”. La vicenda si sviluppa poi nella lussuosa casa di montagna, dove Eduardo trova conforto e tempore; ma quando tutto sembra scontato, ecco che i saldi ed integerrimi comandamenti del vice questore vacilleranno di fronte all’inevitabile quanto esilarante colpo di scena finale. Una commedia dal ritmo incessante e dalle sfumature noir, sospesa tra divertimento e suspense.

Lascia un commento