Mercoledì 20 marzo

La settimana InCom
0 586

SVJATOSLAV RICHTER DAY

Buongiorno,
vigilia di primavera, ma invece viene fuori che, invece, l’equinozio è già oggi, per la precisione alle 22.58. Vado a cercare una spiegazione credendo di imbattermi in pistolotti sul clima, sul riscaldamento globale, sullo spostamento delle stagioni, pronto a indignarmi e a battermi il petto, ma invece no, non c’entra nulla: è il calendario gregoriano che non è precisissimo e quindi ogni tanto tocca dargli un’aggustatina. Uffa.

Un brano acconcio alla primavera in anticipo (del resto «Primavera non bussa, lei entra sicura, come il fumo lei penetra in ogni fessura» cantò il poeta):


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30

I volti del desiderio: giovani studenti rileggono la filosofia. Sharon Balbi, Anna Bernasconi, Luca Bracciali, Vittoria Lucca, Ludovica Maci e Paolo Vanelli, studenti delle classi quarte del Liceo Scientifico Paolo Giovio hanno partecipato a un concorso nazionale filosofico sul Desiderio. Con i loro insegnanti Ornella Zagami e Umberto Imperiali illustreranno il loro lavoro.


INCONTRO CON PIERO VASCONI
Famiglia Comasca, via Bonanomi 5, ore 17, ingresso libero

Pomeriggio con Piero Vasconi: fotografie premiate al Concorso fotografico internazionale che si è svolto a Villa D’Este e al quale hanno partecipato anche diversi fotografi della città gemella di Tokamachi.


RESILIENZA
Spazio Parini, via Parini 6, ore 18.30, ingresso libero

Inaugurazione della mostra di buenaVista*, Photo. Interverranno Gin Angri, curatore della mostra, e Chiara Giaccardi, docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Resilienza è una parola abbastanza di moda, molti la usano ma non tutti ne comprendono il vero significato. In realtà viene da ambiti tecnici e scientifici, ma nell’uso comune, in tempi difficili come quelli che viviamo, essere “resilienti” ha assunto il significato di andare avanti, sopravvivere alle difficoltà minori o devastanti, personali o collettive, alle disgrazie, ai traumi di ogni tipo, alle vecchie cose ed abitudini che scompaiono e a quelle nuove ancora non capite, senza mai arrendersi o farsi soverchiare dai fatti, senza demoralizzarsi, ma anzi traendo dai problemi piccoli e grandi la forza per ricominciare ogni volta. E’ materia non facile da declinare per immagini, ci provano i fotografi del gruppo buenaVista*, collettivo e rete solidale di professionisti italiani che lavorano su tutto il territorio nazionale e nel mondo. buenaVista* photo é un gruppo di fotografi e fotogiornalisti italiani che collaborano fra di loro per ottimizzare le condizioni di lavoro, un innovativo esperimento di rete solidale dove ogni professionista condivide il proprio archivio e le proprie conoscenze pur mantenendo la completa autonomia e indipendenza professionale.


BLACKET IN BLUES
Blacket, via Nazionale dei Giovi 256, Lentate sul Seveso, ore 20, ingresso libero

Grande rock blues con la Kappelmann Joy Band in concerto con Tino Cappelletti (voce e chiarra), Amos Vismara (basso) e Cristian Daniel (batteria).


OPERA EDUCATION
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 16,50 sacchi

L’elisir d’amore. I tuoi baci sono un filtro. Tratto dall’opera di Gaetano Donizetti. Drammaturgia e regia di Davide Marranchelli. Drammaturgia musicale di Federica Falasconi. Pianoforte Giorgio Martano. Scene e costumi di Linda Riccardi e Rosa Mariotti.
Ultimo debutto nell’ambito di Opera Education, che in ordine di età e di classe procede e, dopo aver declinato l’Elisir d’Amore nelle versioni di opera kids, opera domani, opera baby arriva all’edizione pensata per gli adolescenti, i teenagers, ora già post-centennials e post-millenials, dai 15 ai 18 anni, per il progetto opera.it, giunto quest’anno alla IX edizione.


LA DONNA NELLA SOCIETÀ MULTICULTURALE
Aula Magna dell’Università dell’Insubria, via Sant’Abbondio 12, ore 20.30, ingresso libero

Il matrimonio di Lorna (Belgio / Gran Bretagna / Francia / Italia / Germania, 2008, 105 minuti) di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne con Jérémie Renier, Arta Dobroshi, Fabrizio Rongione, Alban Ukaj e Morgan Marinne
Lorna è una giovane immigrata albanese a Liegi. Per ottenere la cittadinanza si è messa nelle mani del malavitoso Fabio. Costui le ha procurato un matrimonio con Claudy (un tossicodipendente) e Lorna ha ottenuto ciò che desiderava. Ora vorrebbe poter aprire un bar con il suo fidanzato Sokol che fa il pendolare da una frontiera all’altra. Per ottenere la somma necessaria deve però portare a compimento il piano di Fabio. Deve cioè poter ottenere un rapido divorzio per poter così sposarsi nuovamente. Questa volta con un mafioso russo che ha, a sua volta, bisogno della cittadinanza belga. Le procedure rischiano però di essere troppo lente e allora Fabio mette in atto la soluzione che già aveva in mente: elimina Claudy con un’overdose. Lorna mantiene il silenzio ma c’è qualcosa di nuovo nella sua vita.


LEONARDO. L’ETERNITÀ DEL GENIO
Broletto, piazza del Duomo, ore 20.45, ingresso libero

I segreti del Codice Atlantico di Leonardo. Conferenza di Marco Navoni, viceprefetto della Biblioteca Ambrosiana. Navoni dal 1991 è Dottore della Veneranda Biblioteca Ambrosiana , è stato Direttore della Pinacoteca Ambrosiana dal 1991 al 2013 ed attualmente ricopre il ruolo di Viceprefetto. Navoni si è occupato a lungo del genio Da Vinci e ha collaborato alla grande campagna di sfascicolazione del Codice Atlantico e alle mostre cicliche dei fogli leonardiani.


JERRY MAROTTA TRIO IN OFFICINA
L’Officina della Musica, via Giulini 14B, ore 21, ingresso a 15 sacchi (cena con gli artisti e concerto a 30 sacchi, [email protected], 3492803945)

Jerry Marotta (batterista di Peter Gabriel, Robert Fripp, Tony Levin, Tears For Fears, Hall & Oates e tanti altri) presenta il suo ultim album Soul redemption con il chitarrista Flav Martin e il bassista Michele Vituli.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento