Lunedì 6 maggio

La settimana InCom
0 730

ORSON WELLES DAY

Buongiorno,
«Ora vi racconterò la storia dello scorpione. Uno scorpione voleva attraversare un fiume e chiese ad una rana di portarlo. No – disse la rana – no grazie, se ti portassi sul dorso tu potresti pungermi e la puntura dello scorpione è mortale. Ma – disse lo scorpione – dov’è la logica (gli scorpioni cercano sempre di essere logici), se io ti pungessi, tu moriresti e io affogherei… La rana si convinse e lasciò che lo scorpione le salisse sul dorso. Ma proprio nel bel mezzo del fiume sentì un dolore terribile e si rese conto immediatamente che lo scorpione l’aveva punta. E la logica? – gridò la rana incominciando a discendere verso il fondo insieme allo scorpione – non è logico quello che hai fatto! Lo so – disse lo scorpione – ma non posso farci nulla: È il mio carattere. Beviamo al carattere!». Io bevo a Orson Welles!

Un brano acconcio:


IL GIOVANE PICASSO
Cinelandia Como, piazza Fisac 1, Camerlata, ore 17.30 e 20.10
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 18.15 e 20.40
Cinelandia Arosio Brianza, via Valassina, Arosio, ore 20.10

Il giovane Picasso (Gran Bretagna, 2019, 85 minuti) di Phil Grabsky
Pablo Ruiz y Picasso nasce a Malaga nell’ottobre 1881. Quando si legge questo nome – Picasso – pare già di conoscere tutto su di lui. Ma, come per altri personaggi straordinari che hanno fatto storie e rivoluzioni, non è mai così. C’è sempre qualcosa da scoprire e da imparare. Per questo Il giovane Picasso è un film anomalo: un prodotto ben realizzato, appassionato e con degli inediti interessanti. Il percorso inizia dal racconto sulla famiglia del giovane artista: padre pittore e madre attenta, dal cognome italiano. Quel Picasso che Pablo sceglierà come firma definitiva nel 1900, una volta imboccata, da giovanissimo a diciannove anni, la via di Parigi: una consacrazione faticosa, sperimentale, ma ideale per essere un artista contemporaneo. A Malaga Pablo crea però la sua prima opera ben realizzata: un piccolo olio con una barca abbozzata, ma dalle linee raffinate e decise, un tramonto e il mare. Una micro-tela impressionista. Aveva sette anni e il talento c’era.


INCONTRO CON DANIEL DI SCHUÜLER
Libreria Ubik, piazza San Fedele, ore 18, ingresso libero

Daniel Di Schuüler presenta il libro 240 battiti al minuto, Albe Edizioni. Dialoga con l’autore Giovanna Canzi, scrittrice e giornalista de La Repubblica. Quando una stramba famiglia italiana che vive in Galizia si allarga, non possono che capitarne di tutti i colori. Uno scrittore, una matematica, un ragazzone super sportivo e una batterista punk di nome Ollie ricevono in affido un bambino dal passato misterioso.


ESSAI – RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 18.10 e 20.50

Il colpevole – The guilty (Danimarca, 2018, 85 minuti) di Gustav Möller con Jakob Cedergren, Jessica Dinnage, Omar Shargawi, Johan Olsen e Jacob Lohmann
Asger Holm è un agente di polizia che si è messo nei guai e per questo è stato confinato a rispondere al numero d’emergenza insieme a più anziani colleghi. Vive questo lavoro con insofferenza e agitazione, anche perché l’indomani lo aspetta il processo che deciderà della sua carriera. Quando riceve la telefonata disperata di una donna che dice di essere stata rapita, Asger decide di mettersi in gioco e fare il possibile, fino a scavalcare le regole, per non tralasciare alcuna possibilità. Il suo desiderio di redenzione si incaglia però in un caso che è molto più complesso di quello che sembra e le sue buone intenzioni rischiano di avere effetti controproducenti per sé e per gli altri.


INCONTRO CON GIANNI TORRIANI E MAURO COLOMBO
Yacht Club, viale Puecher 8, ore 20.45, ingresso libero

Incontro con Gianni Torriani e Mauro Colombo, autori dei libri L’ultimo patron e Colpo di reni. Saranno presenti Giuseppe Figini, decano del ciclismo, per anni anima di Rcs Gazzetta dello Sport e attuale collaboratore di TuttBiciWeb, e Edoardo Ceriani, capo redattore servizi sportivi de La Provincia di Como.


FESTIVAL DELLA LUCE
Teatro Nuovo di Rebbio, via Lissi 9, ore 21, ingresso libero con iscrizione tramite il sito www.festivaldellaluce.net fino a esaurimento posti

Il tema della Luna viene trattato in un incontro a più voci, tra letteratura, arti figurative e scienza. Intervengono: Pietro Berra, poeta, scrittore e giornalista, con letture da Galilei a Leopardi, Goethe e altri; Luca Novelli, scrittore, disegnatore, giornalista e autore tv; Giovanni Carlo Federico Villa, professore all’Università degli Studi di Bergamo, storico dell’arte, curatore di mostre. Coordina Federico Canobbio Codelli, Comitato scientifico del Festival della Luce. Letture poetiche di Simone Giarratana (associazione Helianto).


I LUNEDÌ DEL CINEMA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietto a 7 sacchi

Lo sguardo di Orson Welles (Gran Bretagna, 2018, 115 minuti) di Mark Cousins
È un’interpretazione visionaria della vita e della carriera di Welles da parte di uno dei cineasti più singolari del cinema moderno. Mark Cousins, grazie all’accesso esclusivo al materiale privato di Orson Welles, ha trovato in una scatola i disegni del regista di Quarto potere. «Possiamo raccontare la sua storia in maniera differente?», si chiede il regista. Riesaminiamo tutta la biografia di Welles a partire dagli albori della sua carriera fino alle sue produzioni più recenti, attraverso le varie arti o attività da lui sperimentate nel corso della vita. Welles infatti dipinse e disegnò instancabilmente dai suoi anni giovanili fino all’ultima fase della sua esistenza: linee energiche di carboncino, matita e vernice utilizzate per scenografie e storyboard di film.


RACHAEL YAMAGATA ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 21.30, ingresso a 18 sacchi

Rachael Yamagata in concerto presenta il suo ultimo album Porch songs, supporting act Tracy Bonham.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento