Lunedì 1° aprile

La settimana InCom
0 1076

TOSHIRO MIFUNE DAY

Buongiorno,
devo riflettere: potrei fare un pesce d’aprile, ma d’altronde è talmente scontato che io faccia un pesce d’aprile da risultare perfino banale, stucchevole, superfluo. In compenso ho una bella storia che riguarda i pesci e… Ugo Tognazzi. L’attore, a quanto si racconta, amava particolarmente giuocare uno scherzo crudelissimo ai suoi amici (magari a quelli che si lamentavano della sua cucina visto che, racconta un attendibilissimo Paolo Villaggio, in realtà cucinava malissimo e costringeva tutti a mangiare i suoi manicaretti dandosi arie da gran gourmet e nessuno osava dirgli la verità). Pare, sembra, forse che il Tognazzi requisisse surrettiziamente le chiavi dell’automobile al malcapitato di turno. Con una scusa, immagino andare a buttare la spazzatura, usciva all’aperto, apriva il bagagliaio e ne sollevava il fondo per arrivare alla ruota di scorta. A quel punto ci scaricava uno o più pesci. I quali, naturalmente, iniziavano a decomporsi all’stante liberando il caratteristico, insopportabile, lezzo. La vittima avrebbe iniziato prima a sentire un certo odore, poi una fastidiosa puzza persistente, avrebbe fatto lavare la macchina più volte senza mai capire il problema finché non fosse andato a controllare là dove non avrebbe mai guardato. E a quel punto l’auto era, con tutta probabilità, da buttare. Altro che Mascetti! Altro che pesce d’aprile. Che dire? Attenzione là fuori…

Un brano acconcio all’Ugo:


I LUNEDÌ DEL CINEMA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi

Non dimenticarmi – Don’t forget me (Israele / Francia / Germania, 2017, 87 minuti) di Ram Nehari con Moon Shavit, Nitai Gvirtz, Eilam Wolman, Rona Lipaz-Michael e Lee Everett
Tom, anoressica e cinica, è ricoverata in una clinica per disturbi alimentari. Neil, psicotico e sensibile, va e viene da un ospedale psichiatrico. Lei nasconde il cibo e cerca di evadere, lui compra una tuba nuova e cerca un gruppo in cui suonarla. Diplomato al conservatorio di Amsterdam, dove è cresciuto, Neil incontra Tom durante una visita fortuita, fanno sesso sbrigativo, fuggono dalla finestra ed errano senza meta per le strade di Tel Aviv. Neil vorrebbe portare Tom in torunée a Berlino, Tom invita Neil a cena dai suoi. Ma la cena si rivela un errore e i due ragazzi cercano rifugio nei loro deliri. Chiusi dal di dentro ma insieme. A loro modo.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento