Giovedì 7 marzo

La settimana InCom
0 728

TOWNES VAN ZANDT DAY

Buongiorno,
Townes Van Zandt, del quale oggi ricorrerebbe il 75° compleanno se non si fosse bevuto via la vita 23 anni fa, dovrebbe essere ben noto qui visto che non in Texas, non in Tennessee, ma a Figino Serenza si tiene il festival dedicato a questo beautful loser, autore di canzoni di struggente bellezza affogate in un mare d’alcol che, alla fine, lo ha portato a toccare anzitempo il fondo. Ogni tanto spunta qualcosa di nuovo e, proprio in questi giorni, esce un nuovo album inedito. Si intitola Sky blue.

Tra gli inediti assoluti si nasconde questa perla di brano acconcio:


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Ordine degli Ingegneri, via Volta 62, ore 15, ingresso libero

Questo pomeriggio inizia il ciclo Ricordando Alessandro Volta: vita dello scienziato, il periodo storico, la dedizione allo studio, la curiosità condotto da Damiano Lurati e Renato Spina. L’incontro di questo pomeriggio Il suo tempo e le sue invenzioni sarà preceduto, alle ore 15 da una visita guidata della sede (casa di Volta) condotta da Clemente Tajana.


INCONTRO CON BEATRICE MASINI
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 18, ingresso libero

La scrittrice, traduttrice e direttrice editoriale di Bompiani Beatrice Masini, dialogando con Marta Barone, presenterà il suo nuovo libro Più grande la paura, edito da Marsilio. Una raccolta di sette racconti e una novella che ruotano intorno all’idea di infanzia.


JAZZ IN VISTA
Vista Palazzo, piazza Cavour 24, ore 19

Jazz con Paolo Tomelleri al clarinetto e Fabrizio Bernasconi al piano.


MEATBALL & SAX
Cibosano, via Daverio 18, Cantù, ore 19

Viaggio nella tradizione della cucina italiana rivisitando le polpette. La serata sarà accompagnata dalle note del sassofonista Andrea Dominioni.


DRINK, FOOD SWING & MANOUCHE
La Pòsa, via Cuccio 1, Porlezza, ore 19.30

Swing e manouche con Giulia Larghi al violino e Claudio Pietrucci alla chitarra.


L’EMANCIPAZIONE FEMMINILE VISTA ATTRAVERSO I GIOCHI OLIMPICI
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 20, ingresso libero

Il Panathlon Club di Como, in occasione del 65° della sua fondazione (1954 – 2019) inaugura la mostra L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi Olimpici creata da Adriana Balzarini. La mostra vuole far conoscere il lungo cammino che con fatica, costanza, passione, impegno e talvolta con ribellione nei confronti delle regole, tante donne hanno combattuto e vinto nel mondo dello sport ed in particolare in quello olimpico. Nella cerimonia di inaugurazione, l’autrice sarà affiancata da Jennifer Isacco, Federica Maspero e da altre campionesse dello sport nazionale e dalla delegata provinciale Coni Katia Arrighi. Condurrà la serata la giornalista Viviana Dalla Pria. Si concluderà con la visita guidata alla mostra che rimarrà aperta al pubblico fino a venerdì 15 marzo.


I LEGNANESI
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 21, biglietti da 46 a 32 sacchi

70 voglia di ridere c’è scritto, diretto e interpretato da Antonio Provasio con Enrico Dalceri e Luigi Campisi. Musiche di Arnaldo Ciato e Enrico Dalceri. Coreografie di Sofia Fusco. Direttore artistico Sandra Musazzi. Promosso da MyNina Spettacoli.
Teresa, Mabilia e Giovanni in un nuovo spettacolo da non perdere per festeggiare 70 anni di tradizione e risate.


BASS & SOUL IN OFFICINA
Officina della Musica, via Giulini 14B, ore 21 ingresso a 10 sacchi

Bass & Soul è il progetto nato dall’incontro tra la cantante Valentina Wena Gnesutta e la bassista Marilena Mortarone, che proporranno un repertorio ispirato alla musica soul a partire dalle sue origini, passando per la Motown fino alle nuove contaminazioni degli ultimi decenni.


BLUES NIGHT
Krudo, piazza Volta 25, ore 21

Max Prandi Vintage Trio in concerto con Max Prandi (voce e chitarra), Alessandro Porro (contrabbasso) e Giancarlo Cova (batteria).


UOMINI E ROBOT. LO STUPORE DELLA LIBERTÀ
Auditorium collegio Gallio, via Barelli, ore 21, ingresso libero

Uomo, intelligenza artificiale e big data. Incontro con Daniele Magazzeni, che vanta un’esperienza internazionale nel settore della Robotica e dell’Intelligenza artificiale, dirigendo progetti di ricerca con società ed organizzazioni quali Nato, Nasa, Mitsubishi, Google, Ericsson. Il tema dell’intelligenza artificiale – un tempo confinato a libri e a film di fantascienza, al massimo obiettivo di ricerca per un ristretto numero di specialisti, e ora invece entrato sempre più nel nostro quotidiano – sarà affrontato sotto un duplice aspetto: da una parte le possibili applicazioni tanto nella vita di ciascuno, quanto negli sviluppi di aziende e industrie con nuovi business e nuovi servizi, dall’altra le profonde implicazioni culturali ed educative che tale sviluppo comporta, evitando quelle estremizzazioni che vanno da entusiasmi acritici a scetticismi immotivati.


IL CINEMA RITROVATO
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 5 sacchi
Jules et Jim (Francia, 1962, 100 minuti) di François Truffaut con Jeanne Moreau, Oskar Werner e Henri Serre

Parigi, attorno al 1912. Il tedesco Jules e il francese Jim sono diventati amici inseparabili uniti dalla passione per la letteratura e le lingue e per le donne (che Jim presenta all’inesperto amico). Un giorno vengono colpiti dall’immagine della testa di una statua dal sorriso enigmatico. Incontreranno Catherine, che le somiglia molto. Jules ne è attratto e avverte Jim che non vuole condividerla con lui. L’amico si ritrae ma, dopo il conflitto che li impegna su fronti opposti, i due si ritrovano. Ora la coppia vive in campagna ed è nata una bambina, Sabine. Ma Catherine non ama più Jules e a questo punto Jim può ammettere anche con se stesso l’attrazione che ha sempre provato per lei. Jules è pronto ad accettare la situazione.


JOSHUA COMEDY NIGHT
Joshua Blues Club, via Cantoniga 11, ore 21.30, ingresso gratuito con tessera Acsi

Sapete cos’è uno stand-up comedian? Oltre al classico monologhista, esiste anche il comico one liner (che pronuncia battute secche, non collegate tra loro). Negli show di stand-up si parla in maniera spudorata di temi e idee che si possono pensare ma che nessuno ha il coraggio di esprimere in una conversazione normale. Aborto, razzismo, sessualità, suicidio, omofobia, terrorismo ma anche problemi quotidiani e di relazione,in maniera cinica e divertente. Il Joshua offre il suo palco a Davide Magagnino, Alberto Corba, Nemo, Alessandro Russo e Max Angioni.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento