Giovedì 28 febbraio

La settimana InCom
0 539

BRIAN JONES DAY

Buongiorno,
oggi la InCom compie 8 (otto) anni! Un tempo era un’occasione gioiosa, ma ora… penso solo al tempo che passa. Inesorabile. Un’immagine della InCom da giovane…

Un brano acconcio al tempo:


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 16.30, ingresso libero

Incontro con Francina Chiara e Leonardo e la moda: dai suoi dipinti quasi un catalogo di modelli e tessuti. Leonardo si occupò anche di gelsi, produzione serica e attraverso i suoi ritratti illustrò tessuti e fogge e restituì la bellezza dei panneggi in opere oggi nei musei di tutto il mondo.


LA LEGGE DEL RAZZISMO
Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta, via Brambilla 39, ore 17.30, contributo simbolico di 5 sacchi

La persecuzione delle vite 1943 – 1945 e l’azione dell’Ispettorato generale della razza nella Rsi. A cura di Elisabetta Lombi.


THESAURUS COMENSIS
Liceo Volta, via Cesare Cantù 57, ore 17.30, ingresso libero

A seguito alla strepitosa scoperta di mille monete d’oro, avvenuta nel 2018 in via Diaz a Como, la Società Archeologica Comense, in collaborazione con il liceo Volta, propone un ciclo di conferenze tematiche. La terza e ultima sarà a cura di Marco Biraghi e Clelia Orsenigo.


INCONTRO CON PAOLA MARAONE E ALESSANDRA DI PIETRO
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 18

Paola Maraone e Alessandra Di Pietro presentano Mammamia. Tra il self-help e la docu-fiction autobiografica, Mammamia! è un manuale insolito: 88 racconti attinti dal ricordo e dalla vita quotidiana delle autrici, che narrano in prima persona gioie e dolori di essere mamma e papà. Dalle notti in bianco alle battaglie sui minestroni, dalle chat di classe al (cyber)bullismo, dal pudore improvviso di una figlia teenager fino ai timidi approcci con alcol & varie che l’adolescenza, puntualissima, porta con sé.


35 FRAME
Q Cafe, via indipendenza 52 , ore 19

35 Frame, prima esposizione fotografica di Federico Zanetti. Oggi, nell’era dei social, siamo tempestati e coinvolti da storie virtuali per mezzo di uno schermo che ci acceca e distrae, rendendo impossibile vedere e vivere ciò che ci circonda. 35 Frame, non solo un titolo né la somma dei soggetti, bensì le dimensioni della pellicola, una 35 millimetri. Così come frame non si riferisce alla fotografia come linguaggio, ma a un frammento spazio-tempo. Frammenti che ritraggono persone, oggetti, paesaggi o momenti, legati dall’osservare la realtà partendo dalle piccole cose. Una piccola 35 ci riporta quindi alla base della quotidiana esistenza, dove un Frammento non è altro che un pensiero fuggente.


DRINK, FOOD POP & SOUL
Osteria Cantinafrasca, via Regina 55, Cernobbio, ore 19.30

Live di Adele Crema (voce) e Luca Ghioldi (chitarra).


INCONTRO CON PRIMULA GALANTUCCI
Croce Rossa Italiana, via Milano 24, Lomazzo, ore 20.45, ingresso gratuito con registrazione

Primula Galantucci, ex volontaria della sede lomazzese, presenterà il romanzo autobiografico Accade tutto in un attimo, edito da Chiado Books.


DOVE BISOGNA STARE
Spazio Gloria, via Varesina 72, 21, ingresso a 7 sacchi
Proiezione unica e speciale di un film necessario sulla società civile che accoglie, in parte girato a Como.

Dove bisogna stare di Daniele Gaglianone e Stefano Collizzolli
Mentre la politica coltiva paura con sempre maggior cattiveria, c’è un Italia plurale e femminile che si ostina ad agire quotidianamente per mettere al centro dignità e giustizia. Georgia, ventiseienne, faceva la segretaria. Un giorno stava andando a comprarsi le scarpe; ha trovato di fronte alla stazione della sua città, Como, un accampamento improvvisato con un centinaio di migranti: era la frontiera svizzera che si era chiusa. Ha pensato di fermarsi a dare una mano. Poi ha pensato di spendere una settimana delle sue ferie per dare una mano un po’ più sostanziosa. È ancora lì. Lorena, una psicoterapeuta in pensione a Pordenone. Elena, che lavora a Bussoleno e vive ad Oulx, fra i monti dell’alta Valsusa, e Jessica, studentessa a Cosenza, sono persone molto diverse: sono di età differenti, e vengono da mondi differenti. A tutte però è successo quello che è successo a Georgia: si sono trovate di fronte, concretamente, una situazione di marginalità, di esclusione, di caos, e non si sono voltate dall’altra parte. Sono rimaste lì, dove sentivano che bisognava stare.
Sarà ospite la protagonista comasca Georgia Borderi ed il co-regista Stefano Collizzolli. Dialogheranno con Manuela Serrentino, medico, esponente del Comitato Cittadella della salute e attivista di Como senza frontiere.


LADIES IN JAZZ
Officina della Musica, via Giulini 14B, ore 21, ingresso a 10 sacchi

Roberto Quadroni ai sassofoni e Bruno Lavizzari al pianoforte si cimenteranno in un repertorio ricco di brani che famosi compositori e interpreti hanno dedicato alle loro figure femminili di riferimento.


MOVIE NIGHT ALL’OSTELLO BELLO
Ostello Bello Lake Como Hostel, vial fratelli Rosselli 9, ore 21, ingresso libero

Gioventù bruciata (Usa, 1955, 111 minuti) di Nicholas Ray con Natalie Wood, James Dean e Sal Mineo
Jimmy Stark è arrivato a Los Angeles con la famiglia che deve andarlo a prendere alla stazione di polizia in stato di ubriachezza. I nuovi compagni di scuola lo prendono di mira e il capo della banda Buzz lo sfida in una gara di auto pericolosa in cui perde la vita. Gli altri sospettano che Jimmy abbia fatto la spia alla polizia e lo cercano. L’amico Plato, che stravede per lui, cerca di metterlo in guardia.


BLUES NIGHT
Krudo, piazza Volta 25, ore 21.15

Gnola Blues Band in concerto con Maurizio Gnola Glielmo (voce e chitarra), Paolo Legramandi (basso) e Cesare Nolli (batteria).


JAM SESSION ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Questo mese, eccezionalmente, la jam si tiene di giovedì.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento