Giovedì 14 dicembre

La settimana InCom
0 381

JANE BIRKIN DAY

Buongiorno,
il consiglio natalizio numero quattordici è un libro che nel cuor mi sta, per più motivi. L’ultimo, ma mettiamolo per primo, è perché sono legittimamente orgoglioso di poter affermare che lo ha scritto un mio amico («Hey, quel medievista lo conosco!») e l’orgoglio deriva dal fatto che si sta vendendo davero molto bene. Questo perché oltre al tema, estremamente emozionante (questo è il primo motivo) è scritto da una persona estremamente competente – perché Paolo Grillo nel Medioevo c’è caduto dentro da piccolo e posso testimoniarlo – ma, anche, assolutamente capace di narrare rendendo affascinante il racconto. Non perché è la mia città (secondo motivo), ma da sempre ritengo il Duomo di Milano se non la più bella cattedrale del mondo*, sicuramente una delle più belle e fin da bimbo mi affascinava un modo di dire di mio nonno, per indicare una cosa mai finita: «Cos’è? La fabbrica del Duomo?» (che però a un certo punto sostituì con «Eeeeeh, la M3 avanza» e ora non ricordo cosa terminò prima, se la linea gialla o la vita di mio nonno). Conoscere la storia del Domm de Milan è un dovere e un piacere (ho perso il conto, ma è un ennesimo motivo), quindi collocate con fiducia sotto l’albero una bella copia di Nascita di una cattedrale. 1386-1418: la fondazione del Duomo di Milano di Paolo Grillo (Mondadori, Le scie, 324 pagine, 22 sacchi). La scheda:

Il Duomo di Milano, simbolo della città e una delle cattedrali più maestose della Cristianità, con il suo tripudio di guglie che si slanciano verso il cielo, ha una storia lunga e affascinante che prese avvio nel lontano 1386, epoca in cui Milano era dominata dai Visconti. Nessun autore contemporaneo ne descrive un preciso «atto di nascita», ma numerosi documenti riportano la demolizione della vecchia chiesa di Santa Maria Maggiore e l’avvio dei lavori per la cattedrale: «del popolo» per alcuni – che attribuiscono l’iniziativa della nuova costruzione esclusivamente ai cittadini e al vescovo, per i quali erigere una chiesa monumentale, tale da mettere in ombra tutte le altre grandi chiese della regione, avrebbe dimostrato la centralità e la perdurante potenza della metropoli ambrosiana – di Gian Galeazzo Visconti per altri, che testimoniano come egli non tardò a manifestare il proprio interesse e a dare il proprio importante appoggio, cercando di condizionare a suo favore l’attività del cantiere. La storia del Duomo è anche dunque la storia dei rapporti di potere che impastarono le sue fondamenta, e dei diversi protagonisti che animarono la vita dell’epoca: l’arcivescovo, i papi, una cittadinanza fiera che mal sopportava il proprio signore, le maestranze d’Oltralpe.

Un delizioso brano acconcio al Duomo di Milano :


VENDITA PROMOZIONALE DEI LIBRI DI CARLO POZZONI FOTOEDITORE
The Art Company, via Borgovico 163 (cortile interno), dalle 11 alle 19.30 (orario continuato)


INCONTRO CON GASTONE BRECCIA
Libreria Attilio Sampietro, via Lusardi 39, Menaggio, ore 18.30, ingresso libero

Presentazione del saggio Lo scudo di Cristo. Le guerre dell’Impero romano d’Oriente. Ospite lo scrittore Gastone Breccia. Moderatore della serata il classicista Alessandro Cerioli. Seguirà un rinfresco per i partecipanti, dalle ore 20.30.


INCONTRO CON GIULIO TREMONTI
Società del Casino, via Bellini 1, ore 18.45, ingresso libero

Il professor Giulio Tremonti, Senatore della Repubblica e autore, con Vittorio Sgarbi, del Libro Rinascimento, incontrerà i cittadini per parlare dei temi trattati nel volume. Interverranno il presidente della Società del Casino, avvocato Roberto Simone, e il segretario del Circolo COstruiaMO Pino Zecchillo. Presiede Luca Levrini.


NATALE CON LE PALLE
Krudo, piazza Volta 26, ore 19

Un Natale… con le palle, a fin di bene


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 58 sacchi (platea e palchi), 26 sacchi (IV galleria parapetto), 23 sacchi (V galleria, parapetto), 20 sacchi (IV galleria, ranghi) e 17 sacchi (V galleria, ranghi)

Una Cenerentola da bicentenario al Sociale


ASPETTANDO PAROLARIO
Sala Musa dell’Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 20.30, ingresso libero

Aspettando Parolario con la Befana di Vitali


GREEN WEEK
Vintage Jazz, via Olginati 14, ore 20.30

Serata sarà dedicata allo swing all’italiana di Fred Buscaglione, con l’omaggio di Angelo Gange Cattoni al pianoforte e alla voce, Pietro Bonelli alla chitarra e Fabio Villaggi alla batteria.


ELEPHANT CLAPS AL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 20.30, ingresso a 5 sacchi

Il groove degli Elephant Claps al San Teodoro


TERRITORI | CINEMA | ARCHITETTURE
Ordine degli architetti, Novocomum, viale Sinigaglia 1, ore 21, ingresso libero

La battaglia di Jane Jacobs per una città a misura d’uomo


AMANDLA AL JOSHUA BLUES CLUB
Joshua Blues Club, via Cantoniga 11, Albate, ore 21

Concerto degli Amandla, band comasca formata da Gabriele Franchi (voce e chitarra), Nicolas Ardino (voce e chitarra), Riccardo Porta (basso) e Alberto Zerbi (batteria), anticipati dal live del cantautore Luca Dattisi.


LET IT JAZZ
Mila Yacht Club, viale Puecher 8, ore 21.30, ingresso gratuito per i soci (senza obbligo di consumazione), 10 sacchi (solo concerto, prima consumazione inclusa), 25 sacchi (cena, concerto e prima consumazione, dalle 19)

Il trio di Emanuele Cisi per Let it jazz


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg
Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/



STAGIONE TEATRALE DI CHIASSO
Cinema Teatro, via Dante 3/B, Chiasso, ore 20.30, biglietti a 35 sacchi (platea) e a 30 sacchi (galleria)

Padre e figlio con Bisio a Chiasso

*comunque è la più bella cattedrale del mondo.

Lascia un commento