Domenica 5 maggio

La settimana InCom
0 750

MICHAEL PALIN DAY

Buongiorno,
mi ricordo distintamente di aver studato a memoria Il 5 maggio almeno due volte. La prima alle Medie, monca di qualche strofa, la seconda al liceo, integrale. I settenari di Manzoni, so di dire un’eresia, a me hanno sempre evocato un personaggio più simile a Sandokan che a Napoleone. Credo derivi tutto dalla parte sui «rai fulminei» che è un’espressione drammaticamente salgariana. E qui mi domando due cose. Primo: ma perché Salgari non si legge a scuola? Sì, non è il più grande scrittore dai tempi di sao ke kelle terre, per carità, però facciamo Parini… Non si può togliere Il giorno e mettere I misteri della jungla nera? Già che ci siamo, è stata tolta A Luigia Pallavicini caduta da cavallo? Che pure Foscolo a volte… La seconda domanda è: ma non sarà che questa splendida ode con le sue immagini così potenti di questo mammasantissima ha contribuito – visto che l’abbiamo studiata tutti e in giro c’è gente che ancora oggi si domanda dove come cosa sia il Manzanarre – certo involontramente a cementare in noi la sempiterna fascinazione per l’uomo forte & invincibile?

Vabbé, ogni scusa è buona per mettere gli Abba come brano acconcio (in svedese, che fa più chic):


GREEN WEEK
Il Sorso, piazza Volta 8, ore 12.30

Concerto del Mauro L. Porro Quartet. Al pianoforte del leader si affiancano Lorenzo Bandasso al clarinetto, Yuri Biscaro alla chitarra e Marco Rottoli al contrabbasso.


CONCORSO INTERNAZIONALE PIANOFORTE E ORCHESTRA CITTÀ DI CANTÙ
Teatro Fumagalli, via San Giuseppe 9, Vighizzolo di Cantù

Ore 16.30, finale concerti classici; ore 20 finale concerti romantici.


FESTIVAL DELLA LUCE
Sala Bianca del Teatro Sociale, via Bellini 1, ore 18, ingresso libero con iscrizione tramite il sito www.festivaldellaluce.net fino a esaurimento posti

Fuochi d’artificio cosmici. Conferenza di Jocelyn Bell Burnell. Scoppi, botti, lampi in cielo. Le pulsar erano «incognite che non sapevamo di non conoscere», o – come si dice oggi – «unknown unknown», quindi la loro scoperta e la successiva identificazione come stelle di neutroni a rotazione rapida altamente magnetizzate hanno attirato molto interesse e la gente si ricorda ancora di come ne avesse sentito parlare. Grazie alla loro densità media, paragonabile a quella del nucleo atomico, hanno permesso di estendere lo studio dello stato solido a densità molto maggiori. L’ampiezza del campo magnetico, unita alla rapidità della rotazione e alla forte gravità, rendono lo studio della magnetosfera una vera sfida. La regolarità della loro pulsazione consente di usarle come orologi, permettendo di verificare sperimentalmente la relatività. Sono attualmente utilizzate per testare il principio di equivalenza nella sua forma forte, nonché le predizioni di Einstein sulla radiazione gravitazionale e le teorie della gravità nel campo gravitazionale forte.


COMO CONTEMPORARY FESTIVAL
Chiesa di San Giuseppe in Valleggio, via Bonomelli 4, ore 18, ingresso libero

Scherzo presente con il Duo Tubi & Corde di Marco Bonetti (sax baritono), Guido Boselli (violoncello). Musiche di Zago, Taccani, Ballarini, Bo, Fontanelli, Pedraglio, Negri e Boselli. La fotografa Donatella Simonetti presenterà un’opera originale commissionata da Como Contemporary Festival, realizzata in collaborazione con Mantero Seta. Un programma tutto centrato sulla musica d’oggi, con autori anche molto diversi fra loro e con due prime esecuzioni assolute.


ARTE SOLIDALE FESTIVAL
Salone Musa dell’Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso con offerta libera, il ricavato viene destinato in beneficenza al Coordinamento Comasco

Liszt e l’organo. Concerto di Domenico Gioffré, musiche di Johann Sebastian Bach, Cesar Franck e Franz Liszt.


GREEN WEEK
Posta Bistrot, piazza Volta 8, ore 18.30

Dj set lounge & cool music a cura di Music For Green.


JURIJGAMI IN CONCERTO
L’Officina della Musica, via Giulini 14/B, ore 21, ingresso a 10 sacchi (con apericena dalle 19.30 a 18 sacchi)

Breve ma incenso tour del giovane cantautore comasco JurijGami che propone i brani del suo EP d’esordio uscito lo scorso novembre e, in anteprima, alcuni del suo primo disco in uscita.


MAGGIO ORGANISTICO BRECCESE
Chiesa di San Cassiano, via Claudio Marcello Marco 3/B, Breccia, ore 21

Concerto di Giulia Biagetti, musiche di Bonaventura Somma, Ernst Richter, René Becker, Johann Christoph Oley, Johann Kinberger, Carol Williams e Hans-André Stamm.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento