Domenica 3 febbraio

La settimana InCom
0 626

SHAWN PHILLIPS DAY

Buongiorno,
ammetto la mia ignoranza e confesso di utilizzare il televisore solo come elettrodomestico che mi consente di vedere i film (che né streamo, né downloado), con la sola eccezione dei telegiornali e di un unico altro programma, non per snobismo, ma perché quando ho tempo di guardarla mi piace scegliere, ma scegliere davvero tra le mie cose e non tra i pacchetti delle varie offerte che sono sempre, almeno secondo me, limitative. E poi c’è Sanremo che sta arrivando, ma questo è un discorso a parte. Ma scopro di essermi perso la più bella trasmissione di sempre: Ora o mai più. L’avevo intravista, ma non avevo e non ho ben capito il meccanismo. Quello che so è che si sono nomi della canzone dalla notorietà perenne che si fronteggiano a vario titolo. E scopro che la Vanoni e Red Canzian, normalmente irreprensibile, hanno sbeffeggiato il trottolino amoroso di uno stizzitissimo Amedeo Minghi, che l’Ornella nazionale ronfa in diretta dimenticandosi di votare, che, ancora lei, si è beccata con Shalpy (alias Scialpi) (e chi se no) e che lui oltre ad averle dato della mummia (la buona creanza non è più di questo mondo) ha anche precisato che «Se non ci fossi stato io a farli entrare nei trend topics col cacchio ci entravano». Ecco, questa è la frase definitiva, il punto zero dell’insulto televisivo. Grazie. Grazie.

Un brano acconcio alla tv cantato da quelli che la tv sapevano cos’era:


LE FESTE DEL TEATRO
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, dalle 10 alle 18, ingresso libero

Lezioni aperte, dimostrazioni di lavoro, letture, incontri di approfondimento: gli insegnanti dei corsi di teatro per bambini e ragazzi proporranno delle brevi lezioni aperte sul viaggio, fil rouge della Stagione 2018/19 del Teatro Sociale di Como. A seguire, il Coro di voci bianche diretto da Lidia Basterreachea si esibirà in un miniconcerto. Contemporaneamente, gli adulti potranno prendere parte a una lezione gratuita di ginnastica per il benessere, il corso del mattino di Francesca Cervellino per risvegliare il corpo e la mente. Alle 14.30 Stefano de Luca e gli insegnanti illustreranno il programma del pomeriggio: nelle varie sale del Teatro si potrà assistere a brevi dimostrazioni di lavoro degli allievi dei cari corsi. Dalla coreografia delle allieve del corso di danza contemporanea diretto da Arianna Bracciali, al monologo teatrale, dal corso di dizione espressiva alla lettura a voce alta, fino al lavoro dell’attore e al laboratorio E liberaci dal mare. Nella Sala Pasta, dalle 15.45, verranno presentati i due nuovi corsi quadrimestrali che inizieranno a febbraio: il corso di teatro in dialetto, diretto da Stefano Annoni, e di recitazione per il cinema, diretto da Marco Continanza. Chiuderanno la giornata di festa Mario Bianchi e Stefano de Luca con l’incontro Spettatori consapevoli: il teatro di prosa.


PICCOLE IDEE
La Lucernetta, piazza Medaglie d’oro 4, ore 15.30 e 17.30

Il gigante del lago di e con Massimiliano Angioni. Regia di Ester Montalto. C’era una volta un gigante di nome Lario che sdraiandosi tra le montagne creò un solco dalla forma di uomo che dorme con le braccia sul petto e che piangendo riempì il solco di lacrime. Una storia che racconta la nascita del lago di Como, tra magia e leggenda.


OMAGGIO A RINO GAETANO IN OFFICINA
L’Officina della Musica, via Giulini 14B, ore 20, ingresso a 10 sacchi (possibilità di cena, a 8 sacchi, prenotazione al 3492803945)

I Fleurs di Pesco, duo formato da Davide Noseda alla chitarra e alla voce e Matteo Ciolo Giudice al basso, rende omaggio a uno dei più noti, irriverenti e iconici esponenti del cantautorato nazionale, Rino Gaetano. I brani saranno anticipati da una cena dai sapori calabro-romaneschi.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 27 sacchi (platea e palchi) a 13 sacchi (gallerie)

Paolo Migone in Beethoven non è un cane: un irriverente ed esilarante omaggio alla musica classica. Lo spettacolo diretto da Daniele Sala mira a far conoscere la musica classica in una veste inedita, calzata su misura dalla simpatica ironia e intelligenza di Migone, che parlerà dei grandi compositori del passato attraverso aneddoti, curiosità e dettagli insoliti e inusuali.


MODERN BALERA – IN FULL SWING
Terzo Spazio, via Santo Garovaglio 2A, ore 20.30, ingresso a 10 sacchi (soci) o 12 sacchi (non soci)

Lady Dillinger Swing Band in concerto con Celeste Castelnuovo (voce), Piergiorgio Elia (sax tenore), Simone Fedetto (chitarra), Raffaele Romano (contrabbasso) e Paolo Zucchetti (batteria). A seguire dj set di Shorty Joe.


GIORNO DELLA MEMORIA
Il Circolo, via Canturina 164, Albate, ore 21, ingresso libero

Brava gente, uno spettacolo a cura di Teatro d’Acqua Dolce. Il dramma dell’Olocausto raccontato in salsa tutta italiana. In una locanda qualunque, in Italia, nel 1946, si incontrano e dialogano due personaggi qualunque, due rappresentanti del popolino. Tra un luogo comune e l’altro si confrontano sulla parabola del fascismo, sull’emanazione delle leggi razziali, l’8 settembre, offrendo un diffuso punto di vista sulla questione ebraica, i campi di concentramento e l’immediato dopoguerra.


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento