Sky Well, il cielo di Beili Liu a Villa Bernasconi

sky-well-il-cielo-di-beili-liu-a-villa-bernasconi
0 994

Torna la fiber art contemporanea a Villa Bernasconi di Cernobbio per dialogare di storia e futuro con i suoi spazi liberty. Venerdì 4 maggio alle 18.30 si inaugura l’installazione artistica Sky Well di Beili Liu, in mostra fino al 31 agosto. Un nuovo progetto dell’associazione culturale Arte&Arte per il Museo Villa Bernasconi. Nel corso della serata verrà presentata la video installazione olografica permanente La cena di Olo creative farm.

L’installazione artistica Sky Well porta la firma di Beili Liu, una visual artist nata in Cina, ma da tempo residente negli Stati Uniti, in Texas. Protagonista di numerose mostre collettive e personali e vincitrice di importanti premi, ha esposto le sue opere in tutto il mondo, dalla Cina all’Europa, dalla Norvegia agli Stati Uniti e in occasione di Biennali di arte contemporanea come quella di Kaunas, in Lituania. Un master in Belle Arti conseguito alla University of Michigan, e molti anni di studio, ne fanno oggi una delle artiste più interessanti presenti sulla scena contemporanea. I suoi lavori, installazioni site specific che dialogano con gli spazi circostanti, recano dentro la loro anima l’idea della transitorietà e dello scorrere del tempo, ma anche multiformi dicotomie: la luce a contrasto con il peso, la fierezza in opposizione alla resilienza, il caos bilanciato dall’ordine.

Da sempre opera con materiali di uso comune come fili, forbici, carta, pietre, fuoco, acqua, manipolando le loro qualità e ottenendo risultati che raccontano questo complesso lavoro di rielaborazione. Presente a Miniartextil Como nel 2013 e nel 2015, per il nuovo Museo di Villa Bernasconi propone in mostra Sky Well, un’opera creata con organza di seta, cyanotipe, resina. Per la sua realizzazione, Beili Liu si è ispirata al fiume Black Bayou, un affluente del Mississippi che attraversa il Texas e la Louisiana. Il colore blu, la delicata sospensione, l’onirica acquaticità: sono le caratteristiche di una installazione che dialoga perfettamente con lo spazio espositivo di Villa Bernasconi, splendida dimora liberty affacciata su uno degli specchi d’acqua più belli del mondo, il Lago di Como. L’acqua e la seta sono quindi i due elementi fondamentali di questo nuovo progetto espositivo firmato Arte&Arte che vuole omaggiare, con un’opera di fiber art contemporanea, un nuovo polo museale, multimediale e ricco di storia.

Dopo il fortunato progetto espositivo che ha visto protagonista Iridescence print di Kholer&Gramazio, una tecnologica scultura realizzata seguendo i rigidi canoni della robotica, l’opera SKY WELL di Beili Liu tornerà a sottolineare lo stretto rapporto fra passato e contemporaneo che il Museo di Villa Bernasconi racchiude nella sua stessa anima: la fiber art dialogherà con gli spazi Liberty del museo, in un fortunato connubio che parla di storia, ma soprattutto di futuro.

Lascia un commento